Il Calciomercato continua tra mille idee e trattative ed intanto il direttore sportivo del Foggia, Di Bari, è intento a cercare un nuovo attaccante per la sua squadra. Oggi, mercoledi 31 agosto 2016, é l'ultimo giorno utile per concludere le trattative e per questo il Foggia sta facendo di tutto per accelerare i tempi. La pesantissima perdita di Pietro Iemmello, autore di oltre 50 reti negli ultimi due campionati e di prestazioni fantastiche, è difficile da rimpiazzare, ma il Foggia si sta muovendo in questi minuti per chiudere per un attaccante di livello. Escludendo il ritorno dello stesso Iemmello e l'acquisto di Donnarumma (la Salernitana lo valuta oltre 1 milione e mezzo), i nomi rimasti sul taccuino di Di Bari sono due: l'ex attaccante del Lecce Curiale, e  Di Piazza, ultima stagione all'Akragas.

Due nomi per un posto

Solamente in caso di acquisto di uno dei due (Curiale o Di Piazza), il Foggia potrebbe cedere Viola, sul quale è forte l'interesse della Reggina. L'attaccante, infatti, sarebbe piu propenso ad accettare l'offerta della società calabrese, mentre le concorrenti partirebbero in svantaggio. Il Foggia sta trattando sia con Curiale che con Di Piazza: con uno dei due si dovrebbe chiudere, a meno di clamorose frenate. Così, quindi, Viola andrà alla Reggina e uno tra Curiale e Di Piazza si accaserà al Foggia.

Il Lecce attende Camisa

Il Lecce attende che il difensore Camisa decida dove accasarsi. Tra le piste più calde per lui, ci sarebbero la trattativa con il Taranto e quella con la Sambenedettese. Di certo Camisa è in uscita, come ha confermato lo steso direttore sportivo Mauro Meluso.

I migliori video del giorno

Come già anticipato da noi, invece, Vinetot potrebbe restare al Lecce. Questo, almeno fino alla prossima sessione di calciomercato, visto che Freddi, in teoria il quarto difensore del Lecce, è al rientro da un serio infortunio e non è utilizzabile al momento. In entrata,il Lecce resta alla finestra per un attaccante, ma la sensazione è che difficiemte arriverà qualcuno nelle prossime ore.