Il Lecce incappa in una giornata no: pareggia 2-2 contro la matricola Vibonese. Difesa traballante, Saraniti che diventa un fenomeno e calciatori giallorossi che prendono ammonizioni in continuazione perchè sempre in ritardo sugli avversari. Alla fine del match gli ammoniti sono ben 4: Arrigoni, Mancosu, Giosa e Drudi. Non sembra incolpevole di colpe neanche Padalino che dopo la seconda rete degli avversari inserisce Drudi e Contessa (entrambi difensori) assumendo un atteggiamento rinunciatario (insolitamente, per lui). Insomma, prova insufficiente per quasi tutta la squadra.

Le pagelle del Lecce

Bleve 4,5: non sembra incolpevole sul primo gol subito da punizione.

Regala il rigore agli avversari quando la palla stava ormai finendo sul fondo. Incredibile sciocchezza la sua.

Vitofrancesco 6: ottime iniziative sulla fascia, soprattutto nei primi 45', poi si perde.

Giosa 5,5: qualche passaggio sbagliato di troppo e concede la punizione che porta alla punizione ed al successivo primo gol della Vibonese.

Cosenza 5,5: inizio poco convincente. E' suo il tocco di mano in area che rischia di concedere un calcio di rigore alla Vibonese, si fa superare da Saraniti, in varie occasioni.

Ciancio 6: autore di alcuni cross interessanti. Il suo rapporto con la fascia sinistra è in miglioramento.

Lepore 6: buon approccio alla gara. Gran rete su punizione, nel finale sparisce dal campo: forse a causa della stanchezza. 

Arrigoni 5,5: non una delle sue migliori gare.

I migliori video del giorno

Pochi spunti: qualità bassa e vari interventi duri.

Mancosu 6: l'autore del gol, gioca meglio rispetto all'ultima gara, viene sostituito nel momento in cui le sue incursioni servivano tanto al Lecce.

Doumbia 5: belle iniziative nei primi 20 minuti. Scambi ed assist interessanti per i compagni e poi si perde alla distanza. Non è questo il Doumbia che può essere utile al Lecce.

Caturano 5,5: poco incisivo, anche a causa dei pochissimi palloni giocati che gli arrivano nei paraggi. Peggio rispetto alle gare precedenti.

Torromino 5: ha perso la brillantezza e le giocate delle prime gare, altra brutta prova.

Subentrati:

Contessa 5,5: tocchi sbagliati e passaggi imprecisi, poco utile nel finale.

Fiordilino 5,5: non dà l'apporto che si sperava.

Drudi s.v.

Allenatore: Padalino 5,5: sbaglia in continuazione nei cambi. Inserire Fiordilino per Mancosu, uno dei migliori in quel momento, lascia allibiti i tifosi; poi inserisce Drudi e Contessa, entrambi calciatori difensivi. Voleva difendere un pareggio con la Vibonese, oppure sarebbe stato più giusto inserire l'attaccante Persano? Ci può stare una giornata no, anche per lui. #vibonese- lecce #Serie C #Sport Lecce