Euforia allo stato puro. Tanta gioia allo "Iacovone" per i 731 tifosi giallorossi che hanno seguito la squadra in trasferta. 1-0 per il Lecce di Padalino e tanta soddisfazione per i sostenitori salentini. Non è bastata la colla per topi con la quale è stato riempito il settore ospiti, a frenare l'entusiasmo dei tifosi del Lecce.

In questo video, a fine gara si nota la gioia dei tifosi giallorossi, giunti a Taranto appena è finita la partita. Ovviamente il coro non può che essere "ci nu zumpa è nu barese" con tutti i tifosi pronti a saltare. Si tratta di un video che ha raggiunto le 5.000 visualizzazioni in poche ore.

Padalino: "abbiamo avuto delle risposte"

E' contento anche l'allenatore Padalino negli spogliatoi. "Questa squadra mi segue alla perfezione. Era importante lanciare un segno dopo la vittoria di Castellammare e lo abbiamo fatto. Il primo tempo è stato eccellente, nel secondo abbiamo gestito il risultato senza affannarci." Padalino prosegue, riferendosi alle critiche per il gol- no gol del Taranto: "con i sè e con i ma tutti i match possono cambiare ed andare diversamente. Il calcio è fatto da episodi: tutto può succedere."

Scelte di formazione: "Lepore è un calciatore che offre sempre garanzie e non sbaglia quasi mai una gara. In avanti è più libero e si muove maggiormente. Non è una scelta fissa quella di farlo giocare in attacco, ma è un'opzione valida. Ciancio e Contessa, insieme a Giosa e Drudi hanno fatto una buona prova. Si tratta di calciatori che mi permettono di avere alternative eccezionali."

I tifosi del Lecce giunti in gran numero a Taranto: "Grande pubblico. Penso soprattutto ai nostri tifosi, che non scopriamo certo oggi." Padalino ha già fissato la ripresa degli appuntamenti per oggi alle ore 16.30.

Il Lecce questa volta avrà una settimana di lavoro più corta. I giallorossi, dovranno infatti giocare contro il Matera al "Via del mare" sabato sera alle 20.30. Anche in questo caso si tratterà di un big match: sarà l'ultima prova con squadre di alta classifica per il Lecce, dopo un mese in cui ha affrontato diverse dirette concorrenti.