Il Lecce vince a Messina [VIDEO] e riconquista la vetta della classifica. E' soddisfatto Mauro Meluso che già alla fine del primo tempo, sul risultato parziale di 0-2 per i salentini, rilascia un'intervista a Rai Sport la quale per l'occasione trasmetteva la gara dei giallorossi sul campo dei siciliani. Meluso risponde ai giornalisti di Rai Sport, toccando vari argomenti e parla della squadra, degli obiettivi, del marchio impresso da Padalino ai ragazzi, della concentrazione da tenere in campo, dell'entusiasmo nell'ambiente, di calciomercato.

L'intervista a Meluso, direttore sportivo del Lecce

Sempre massima attenzione: "L'esperienza insegna che non bisogna mai abbassare la guardia. Il Lecce è bravo a complicarsi la vita, come è accaduto a Fondi. A livello di prestazioni abbiamo avuto una serie di partite positive. Matera la dobbiamo cancellare e a Messina è l'occasione giusta." (il Lecce vincerà la partita 0-3, ndr).

Segnale al campionato: "noi pensiamo a dare un'impronta a noi stessi e non al campionato. Dobbiamo vedere buone cose oltre l'orizzonte. Il segnale è soprattutto per la nostra squadra, non per le altre."

Difficoltà della piazza: il giornalista di Rai Sport chiede al direttore sportivo giallorosso, quanto sia difficile lavorare in una piazza esigente che viene da diversi campionati deludenti, Meluso è molto chiaro: "c'è un grande entusiasmo. 9.200 abbonamenti sottoscritti ci danno grande responsabilità. La maggior parte della tifoseria è entusiasta di quello che stiamo facendo. Noi siamo molto orgogliosi. Lecce è una piazza che ha avuto delusioni, perciò ogni tanto aleggiano degli spettri, ma noi dobbiamo essere bravi a farli andar via ed a non farli aleggiare."

Calciomercato: "Non abbiamo ancora valutato nulla. Tra 15 giorni faremo delle valutazioni e siamo pronti a intervenire, se necessario."

Il Lecce si prepara per la Paganese

Dopo la convincente vittoria sul campo del Messina [VIDEO], il Lecce deve scendere in campo già sabato prossimo, contro la Paganese. La squadra campana non ha un grande ruolino di marcia fuori casa, dove ha vinto solo 2 volte, ha pareggiato in 1 occasione ed ha perso 5 gare.

L'ultima vittoria della Paganese fuori casa è datata 2 Ottobre, proprio sul campo del Messina. Ma, come dice, Meluso, bisogna avere la concentrazione alta, senza sottovalutare nessuno.