Ieri, martedì 24 gennaio, in #puglia c'è stata molta attenzione mediatica attorno al fatto accaduto in mattinata a Bari. Andiamo per gradi: alle ore 8.45 circa, su un autobus nella città del capoluogo pugliese, tre stranieri dopo aver litigato con una signora anziana, avrebbero pronunciato parole come "bombe, terrorista" e successivamente anche "Allah Akbar". Immediatamente è esploso il panico che è dilagato dapprima tra i passeggeri del pullman e poi nell'intera città. La notizia che ci fossero davvero dei terroristi a Bari si è diffusa in poco tempo.

Episodio di razzismo?

In realtà, dopo qualche ora ed a mente fredda, pare che si sia creato davvero troppo allarmismo.

Infatti, secondo alcuni testimoni, i tre ragazzi sono stati letteralmente aggrediti verbalmente senza un buon motivo. Per alcune persone si è trattato più che altro di un episodio di razzismo. Secondo la ricostruzione dei fatti da parte di alcuni presenti, sono stati i passeggeri italiani, dopo il diverbio ad esagerare con delle accuse pesanti, come "terrorista".

Dunque, idee contrastanti: c'è chi afferma che siano stati i tre a pronunciare quelle parole e chi sostiene che siano stati gli stessi italiani a gridare "terrorista". In ogni caso, dopo la pronuncia di quelle parole si è creato il caos più assoluto, senza un reale motivo (i tre non avevano armi). Senza dubbio si sarebbe potuto creare meno caos e si sarebbe potuto avere meno allarmismo, ma c'è da dire che quelle parole potevano essere evitate, soprattutto in un periodo di grande tensione internazionale come questo.

I migliori video del giorno

I tre, due migranti maliani e un nigeriano, sono tutti quarantenni.

Sempre massima allerta anti-terrorismo

In ogni caso, indipendentemente da questa vicenda, continua l'allerta anti-#terrorismo in Puglia, come nel resto d'Europa. Per la Focara di Novoli, la scorsa settimana, sono state create le barriere anti-sfondamento all'entrata del paese. Inoltre c'è stato un grande dispiegamento di forze dell'ordine: oltre 300. Fortunatamente tutto si è svolto bene e senza nessun problema, ma l'attenzione è stata altissima. #Cronaca Bari