In Lega Pro c'è un'altra situazione molto complessa, che mette tutti in difficoltà. E' una situazione di cui si parla da tempo e che ormai è ben conosciuta in tutta Italia, ma al momento non si sa come andrà a finire. Stiamo parlando dell'Ancona, squadra con forti difficoltà societarie che è in uno dei momenti più difficili della sua storia calcistica. Il presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina, intervistato da E'Tv Marche ha parlato dell'argomento, spiegando: "ho chiesto alla Procura Federale di intervenire e verificare la regolarità di alcuni comportamenti" come riportato da tuttoancona.

Gravina ha poi spiegato che si sta cercando di dare una buona immagine della Lega Pro.

Nonostante si provi a dare quest'immagine positiva, c'è da dire che negli ultimi anni le penalizzazioni in Lega Pro sono tantissime e le indagini riguardanti il calcioscommesse altrettanto. Di certo Gravina e soci ce la mettono tutta per garantire la regolarità del campionato e il rispetto delle regole anche se, lo stesso, riferendosi alla situazione- Ancona ha spiegato: "quando si ripresentano alcuni personaggi è un passo indietro per tutto il movimento."

Due squadre vicine alla promozione in serie B

Sabato potrebbe essere il giorno della festa per Venezia e Parma. I veneti sono addirittura a più 11 rispetto alla seconda in classifica, il Parma e molto probabilmente festeggeranno già sabato la promozione in cadetteria. Infatti, basterebbe fare un solo punto per festeggiare la promozione.

I migliori video del giorno

Non solo: se il Parma dovesse perdere o anche pareggiare, il Venezia sarebbe già in B con tre gare di anticipo (anche perdendo la prossima gara contro il Fano).

Anche il Foggia è vicinissimo alla serie B: i rossoneri potrebbero festeggiare la promozione nel caso in cui il Lecce sabato perdesse a Matera. Se invece i giallorossi pareggiassero non ci sarebbe la matematica promozione neanche se il Foggia vincesse. Più complessa, invece, la situazione nel girone A dove Alessandria e Cremonese sono rispettivamente a 70 e 69 punti. Proprio quando la squadra piemontese poteva accelerare per staccare la concorrente in campionato, ha invece avuto un periodo di difficoltà perdendo preziosi punti per strada. La Cremonese ha recuperato ben 8 punti nelle ultime 10 gare in campionato ed ora, che è a solo 1 punto dalla vetta, spera nel recupero completo e nel ribaltone in classifica che avrebbe di certo del clamoroso. #Lega Pro girone c #Serie C