Ben 13.680 tifosi sugli spalti del "Via del mare" sanciscono il record di affluenza per un match dei play off di Lega Pro. Superato il Parma, fermo a meno di 10.000 spettatori, superati nettamente anche Livorno (5.500 spettatori circa contro la Reggiana) e Pordenone (2.400 spettatori). Lecce-Alessandria, quindi, è stato il match più seguito dei play off di Lega Pro.

Un grande assente al ritorno

Per questo match erano tanti i diffidati. Nel Lecce, erano addirittura 5: Lepore, Ciancio, Arrigoni, Costa Ferreira e Marconi. Nell'Alessandria, erano 4: il difensore Piccolo, il centrocampista Cazzola e le punte Bocalon e Gonzalez.Di questi soltanto uno ha subìto un'ammonizione e quindi sarà squalificato per la gara che si giocherà domenica 4 giugno al "Moccagatta" di Alessandria. Si tratta del centrocampista della squadra di mister Pillon, Riccardo Cazzola.

Il calciatore ha racimolato ben 33 gare in stagione, segnando anche 3 reti. Questo fa capire che prima Braglia e poi il nuovo allenatore Pillon lo considerano importante per il gioco dei piemontesi. Che possa essere un'assenza importante? Difficile da dire adesso, però la sensazione è che l'Alessandria possa risentire della sua assenza in mezzo al campo. Sarà appunto il campo a far capire se Cazzola sarà sostituito adeguatamente.

Di contro, è possibile un grande rientro nell'Alessandria, per la gara di ritorno. Si tratta del fantasista Iocolano, che forse si rivedrà nella formazione iniziale dei grigi dal primo minuto. Ieri Iocolano non è stato utilizzato durante i 90 minuti del match giocato al "Via del mare".

Bisogna concretizzare di più

Nel match di ieri, il Lecce ha costruito tante occasioni, ma un dati di fatto è stato chiaro a tutti: il Lecce ha difficoltà nella finalizzazione.

I migliori video del giorno

Nelle tre gare dei Play off giocate finora, la squadra salentina non ha mai vinto (3 pareggi consecutivi), e non solo: ha segnato soltanto 2 reti. Questo fa ben comprendere a tutti che la squadra allenata da Roberto Rizzo ha delle difficoltà in attacco. Preoccupa l'assenza dal gol (su azione) di bomber Caturano. L'attaccante ha segnato soltanto su rigore nella trasferta in casa della Sambenedettese. Durante il match, l'unico dei tre in attacco (Doumbia- Caturano- Pacilli) a meritarsi la sufficienza è stato Pacilli che ha anche siglato la rete del pareggio. Anche Doumbia sembra fumoso. Serve una svolta in attacco per il match importantissimo di Alessandria. La gara sarà trasmessa da Rai Sport. #Lega Pro girone c #Serie C