L'estate salentina non sarebbe la stessa senza ciò che la caratterizza fortemente da sempre: le sagre. Ce ne sono innumerevoli, tutte diverse, ma in fondo molto simili. L'obiettivo è quello di esaltare alcuni specifici prodotti tipici del territorio rendendoli protagonisti della manifestazione e declinandoli in tanti gusti e ricette accompagnati anche da altri prodotti irrinunciabili delle tavole salentine. A condire le appetitose pietanze, tanta musica [VIDEO]: di solito folk, pizzica, ma anche incursioni di divertentismo, karaoke e tribute band.

Chi arriva nel Salento, insomma, non può proprio perdere l'occasione di visitare una sagra, degustare i cibi locali prodotti dagli stand dove di solito sono signore del posto a cucinare con grande passione e dedizione, bere buon vino o birra artigianale e ballare a piedi scalzi fino a notte fonda.

Come resistere al richiamo delle sagre? Praticamente impossibile.

Ecco, allora, che vi presentiamo un calendario delle più rinomate sagre salentine nel mese di agosto [VIDEO].

Le sagre del mese di agosto

Dagli ortaggi di stagione alle caratteristiche pappaiottule, dalla frutta alle polpette, nel Salento le sagre sono davvero per tutti i gusti.

6-7-8 agosto –BORGAGNE Sagra Ortofrutticola. La Pro Loco di Borgagne, piccola frazione di Melendugno a pochi km dal mare Adriatico, allestisce nella villa comunale una sagra dai sapori autentici e genuini con ricette che esaltano le verdure e gli ortaggi di stagione. Sul palco musiche popolari e intrattenimento, dai Toromeccanica al Gruppo Folk 2000.

9 agosto - NOVOLI Sagra della bombetta alla griglia. Mercoledì 9 agosto il "Paradiso" di Novoli trasformerà l’ampia zona esterna in una pittoresca sagra allestita con numerosi stand e un grande barbecue fumante.

I migliori video del giorno

Pronti grigliate di carne e panini con bombette alla griglia o pezzetti di cavallo per una sagra alla portata di tutti. La Musica è affidata a Beppe Junior, virtuoso della fisarmonica e polistrumentista che spazia nel repertorio della canzone popolare e del folk salentino.

10-13 agosto - CANNOLE Festa della Municeddrha. Una delle sagre più caratteristiche del Salento è proprio la festa dedicata al mollusco. Gli abitanti di Cannole, infatti, un tempo venivano chiamati “Cuzzari”, ovvero raccoglitori di lumache. Si tratta di una delle sagre più attese del territorio.

12-13 agosto – TORRE MOZZA Sagra te cose nosce. Stand gastronomici dei prodotti locali fanno conoscere e apprezzare le pietanze più diffuse nel Salento, dalle pittule ai pezzetti di cavallo. Cornice della festa l’antica torre, sentinella del mare.

15 agosto- SOLETO Salsiccia in Festa. Una sagra organizzata dal noto locale Roast Meat nello spiazzo antistante la stazione. Regina della sagra è la salsiccia, ma non mancherà il divertimento con la comicità di Piero Ciakky accompagnato dalla performer Federica Dell'Anna e il divertimento sfrenato con le hit dei Party Salento.

15-17 agosto – PALMARIGGI Sagra della bruschetta. A Montevergine, frazione di Palmariggi, ogni anno ritorna la sagra dedicata alla bruschetta, piatto tipicamente estivo da condire in tante versioni accompagnata da pizzica e tarantelle.

17-18 agosto – BOTRUGNO Sagra dell’anguria. Fresca, dolce e appetitosa, l’anguria è al centro di questa festa accompagnata da musiche, canti e degustazioni.

18-20 agosto – ARADEO Sagra Taraddota. Sapori di un tempo e musica popolare per l’8° edizione della sagra che si svolge nel centro storico di Aradeo.

19-20 agosto – ANDRANO Sagra dell’arte culinaria salentina. La cucina povera salentina trova massima esaltazione in questa sagra dove i piatti di una volta, oggi ricercatissimi, si possono degustare assieme a musiche popolari e buon vino salentino.

21-23 agosto – CASTRI’ Sagra delle Pappaiottule. Ingredienti semplici e poveri per un piatto assolutamente squisito che sposa diverse combinazioni: le pappaiottule sono composte da pane raffermo bagnato, uova e formaggio, da cui si creano delle polpette da friggere in abbondante olio d’oliva. Arricchito con carciofi o zucchine, viene sistemato all’interno di terrine e cotto in forno. La sagra si svolge in via Pascoli a Castrì.