Un forte Terremoto si è verificato nel tardo pomeriggio di oggi, esattamente alle ore 18.47, lunedì 18 settembre. Il terremoto si è sentito su tutta la Puglia, soprattutto nella zona meridionale, nel Salento e nel Brindisino. In provincia di Lecce c'è stato anche chi è sceso in mezzo alla strada perchè spaventato. Sono numerosissime le segnalazioni, con tanti messaggi scritti su Facebook da gente spaventata.

La scossa registrata oggi è stata segnalata dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Roma. L'epicentro è stato vicino alla costa albanese e la scossa è stata di magnitudo 4.0. La scossa non ha provocato danni nè a persone e nè a cose, ma soltanto molto spavento.

Sul posto sono intervenuti i tecnici della protezione civile locale che hanno constatato la stabilità degli edifici pubblici. La scossa verificatasi, come detto, in Albania, si è avvertita anche in varie zone della Grecia, soprattutto quella Settentrionale. Anche in passato, si verificarono dei terremoti in Grecia ed in Albania che furono avvertiti in Puglia. Dunque si registra un forte terremoto in questo caldo fine estate sulla penisola salentina. Un caldo intenso che ha fatto toccare nuovamente i 30 gradi in varie zone della provincia di Lecce tra domenica e lunedì, ma che lascerà lo spazio ad un'aria più fresca [VIDEO]che arriverà tra mercoledì e giovedì con piogge localmente abbondanti [VIDEO].

Terremoti anche in passato

Anche in passato i terremoti verificati in Grecia ed Albania sono stati avvertiti in Puglia, soprattutto nella Puglia meridionale, quindi sulla penisola salentina.

Lo scorso gennaio, alle scosse del Centro Italia, si aggiunsero anche quelle tra Grecia ed Albania. La sera di mercoledì 25 gennaio, una scossa di terremoto interessò il Mediterraneo centro- orientale, vicino all'isola di Creta, alle ore 19.51: fu una forte scossa di magnitudo 5.2 che addirittura si avvertì in quasi tutto il Meridione Italiano. L'ipocentro si verificò a circa settanta chilometri di profondità.

Dopo pochi giorni, esattamente il 27 gennaio, si verificò un altro terremoto: stavolta in Albania, come accaduto poche ore fa. Si trattò di un terremoto con epicentro vicinissimo alle coste Settentrionali dell'Albania e con ipocentro a circa 15 chilometri di profondità. Tra tutte le scosse di terremoto nominate ed accadute nel Mediterraneo nell'ultimo anno, probabilmente il più sentito nella zona dell'Italia meridionale è stato quello della Grecia.