L'allerta è altissima e le attenzioni per oggetti come zaini, borse, valigie lasciate incustodite per strada sono sempre massime. Se, anni fa, trovare uno zaino per strada non era collegabile a nessun "possibile pericolo", adesso invece scatta "l'alert" immediatamente e si pensa a qualche azione legata al #terrorismo. Il mese scorso era accaduto alla Fiera del Levante di avere un #Allarme bomba per una borsa frigo lasciata incustodita.

In quel caso, si è trattato di un falso allarme bomba, con la borsa frigo che si è rivelata semplicemente un oggetto dimenticato da qualche visitatore sbadato della Fiera del Levante. La borsa frigo era stata trovata vicino alla fontana centrale della campionaria barese.

L'intera area della fontana è stata fatta evacuare ed è stata transennata per diversi metri quadrati. Per alcune ore, l'accesso in quell'area è stato impossibile e le forze dell'ordine hanno attuato le norme di messa in sicurezza. Gli artificieri, poi, hanno fatto brillare la borsa confermando che si trattasse di un falso allarme. Insomma, un grosso spavento ma, fortunatamente senza conseguenze. L'unica conseguenza è stata quella dei disagi per un'intera area transennata per ore, giustamente per ragioni di sicurezza.

Allarme bomba a Lecce

Nella prima serata di mercoledì 11 ottobre, la scena della Fiera del Levante si è praticamente ripetuta: l'allarme bomba ha terrorizzato Lecce [VIDEO]. Una valigia abbandonata, nei pressi dell'Università del Salento, esattamente in via Adua, ha fatto scattare l'allarme, mandando nel panico alcuni cittadini salentini e i residenti della zona.

I carabinieri sono statti allertati immediatamente. Il primo intervento, alle ore 20 circa, è stato quello di chiudere al traffico veicolare l'intera zona (con conseguente disagio). Sono poi intervenuti gli artificieri che, utilizzando un robot utile per scongiurare il pericolo, hanno controllato la valigia. Alla fine, il bagaglio si è rivelato, proprio come era accaduto alla Fiera del Levante, un oggetto smarrito o abbandonato da chissà chi. L' allarme perciò è rientrato pochi minuti dopo permettendo di riaprire la strada al traffico degli automobilisti. Insomma, l'allerta resta altissima e a volte provoca dei disagi in situazioni che poi, fortunatamente, si rivelano non preoccupanti o particolarmente pericolose. Nel giro di tre settimane, sono scattati due allarmi bomba in Puglia [VIDEO]: tensione d'altri tempi. #Lecce