E' successo a Porto Cesareo, sul bellissimo lungomare di Lecce, durante una passeggiata che una coppia stava facendo insieme al loro piccolo, sistemato nel passeggino.

I due genitori hanno pensato di immortalare i loro visi in un selfie con il meraviglioso paesaggio alle spalle, senza però ricordarsi di mettere il freno al passeggino e lasciandolo incustodito mentre si fotografavano.

Il vento, probabilmente, ha spinto così il passeggino giù per il viale, facendolo finire dritto in mare, mentre i due non si sono accorti di nulla e hanno proseguito alla ricerca dell'inquadratura perfetta.

Se non fosse stato per un passante che, sbigottito ed esterrefatto, ha assistito alla scena e che prontamente si è buttato in acqua per salvare il bimbo, si sarebbe potuta verificare una tragedia in piena regola.

L'invadenza del cellulare

Fotografare tutto, tutti, quello che mangiamo, il posto in cui siamo, quello che stiamo facendo, è diventata una smania incontrollabile. Ovviamente poi il tutto viene condiviso, su whatsapp, in rete, sui social.

E finchè la cosa non crea problemi a nessuno, va tutto bene. Ma quando il cellulare viene utilizzato in macchina, alla guida, in situazioni di equilibrio precario, in situazioni insomma in cui le mani servirebbero libere tutte e due, o ancora quando la concentrazione che dovremmo mettere in quello che stiamo facendo, viene totalmente offuscata o addirittura azzerata da quello che stiamo guardando o facendo con il cellulare in mano, allora viene davvero da chiedersi: perchè rischiare tanto?

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Smartphone

Tragedia evitata

Per fortuna un passante che si trovava nei dintorni e che ha assistito alla scena, non ci ha pensato due volte a buttarsi in mare per salvare il piccolo. Un vero e proprio miracolo. Se nei paraggi non ci fosse stato nessuno e i due distratti genitori avessero proseguito con il loro bel selfie, per il bimbo non ci sarebbe stato scampo.

Il bambino poi, visitato dal personale del 118 che è accorso successivamente su chiamata degli stessi genitori, è risultato incolume. "Solo" molto spaventato e scosso. Ma per fortuna senza conseguenze fisiche.

Una bella lezione

Scampato pericolo quindi e per fortuna nessuna conseguenza. Sicuramente l'esperienza rimarrà marchiata a fuoco nei ricordi della giovane coppia che, la prossima volta, se proprio vorrà scattarsi un selfie, lo farà con tutte le misure di sicurezza del caso.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto