Secondo round del Campionato Mondiale di Formula 1 in Malesia. Il Circus si sposta sul moderno tracciato di Sepang per la seconda gara della stagione, dopo la convincente vittoria di Nico Rosberg (con Gpv) nell'appuntamento inaugurale in Australia.

In attesa dell'appello presentato da Red Bull Racing per quanto riguarda la cancellazione dei punti ottenuti da Ricciardo, squalificato e privato della seconda posizione per aver infranto la nuova regola sul consumo di carburante, la classifica vede al momento Rosberg al comando seguito dall'esordiente Magnussen e Button (che con questo piazzamento portano il team McLaren in vetta alla classifica Costruttori) e con Fernando Alonso a inseguire in quarta posizione.

La prima netta impressione, oltre alla bontà del motore Mercedes, è che il team ufficiale sia quello che dispone del pacchetto più efficace, cosa che renderà molto difficile per la Ferrari e la Red Bull guadagnare punti sopratutto in funzione della defaillance di Hamilton, che, ricordiamoci, ha segnato la pole position prima del ritiro.

Hembery ha dichiarato per la Pirelli che il salto dalle temperature relativamente fredde e l'asfalto poco abrasivo di Melbourne alle alte temperature con asfalto molto abrasivo di Sepang rappresentano una sfida importante per le nuove gomme, alla seconda gara completa in assoluto (verranno infatti portate le "hard"), così come per piloti e meccanica, che sarà messa duramente alla prova specialmente per quanto riguarda l'efficienza dei sistemi di raffreddamento.

Naturalmente questo anche in funzione dello stato di avanzamento sulla curva di apprendimento riguardo il comportamento globale delle stesse, ancora molto "giovane". Nota positiva resta però la previsione metereologica, che da forte pioggia per tutto il week end: le Pirelli intermedie e "wet" hanno già avuto infatti modo di venire ampiamente testate in Australia.

Condizioni particolari dunque, in una gara già massacrante per piloti e vetture che si annuncia molto difficile anche dal punto di vista metereologico: si vedranno sicuramente molti ritiri, sia nel caso di bel tempo che in caso di rovesci di forte pioggia tipici della zona.

A livello di prestazioni da tenere d'occhio Hamilton, sicuramente in cerca di riscatto e a suo agio su una pista veloce come questa, le due McLaren (la squadra ha dichiarato pubblicamente di essere impegnata al 100% nella ricerca di prestazione assoluta), le Red Bull che sicuramente reagiranno e Ferrari e Williams a fare da outsider in attesa, come al solito, di evoluzioni e competitività.

Per concludere gli orari della copertura televisiva (ora italiana, NB Domenica 30 Marzo si spostano in avanti le lancette per lo scatto dell'ora legale.).

La programmazione di SKY Sport F1/HD

Venerdi 28-03-2014:

  •   3.00-4.30, F1, Prove libere 1, diretta
  • 7.00-8.30, F1, Prove libere 2, diretta

Sabato 29-03-2014:

  • 6.00-7.00, F1, Prove libere 3, diretta
  • 9.00, F1, Qualifiche, diretta

Domenica 30-03-2014: 10.00, F1, Gara, diretta

La programmazione di RAI/HD

Venerdi 28-03-2014:

  • 11.30, F1, Prove libere 1, Rai Sport 2, sintesi
  • 22.00, F1, Prove libere 2, Rai Sport 2, sintesi

Sabato 29-03-2014:

  • 13.45, Pit Lane, Rai 2/HD
  • 14.00, F1, Qualifiche, Rai 2/HD, differita

Domenica 30-03-2014:

  • 14.00, Pole Position, Rai 1/HD
  • 14.10, F1, Gara, Rai 1/HD, differita
  • 16.00, Parco Chiuso, Rai Sport 2
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto