Dopo la presentazione di modelli elettrici al salone di Francoforte come la porsche mission E, mercedes, BMW, la Tesla non poteva rispondere in modomigliore se non sfornando questo nuovo gioiello ingegneristico completamente elettrico ad emissioni zero. In questo presunto e sperato passaggio dai motori a combustibile fossile a motori elettrici con zero emissioni, la casa californiana Teslaha assunto un ruolo di vero e proprio protagonista, producendo auto elettriche di alto pregio e molto sofisticate.

Sicurezza al primo posto:(oltre le 5 stelle)

Nella conferenza stampa presentata daElon Musk la sicurezza a bordo è stata considerata come un cavallo di battaglia nella Model X, dando conferma di superare al meglio i crash test dell'NHTSA.

Tutto questo grazie anche al fatto di essere elettrica. Infatti la Tesla Model X invece di avere un pesante motore sull'anteriore, ha due piccoli motori posizionati in basso vicino alle batterie. Inoltre è stata progettata con zone d'assorbimento urti. La nuova elettrica è dotata inoltre dei sistemi Automatic emergency braking, Side collision avoidanc.

Guida e prestazioni: super

La Model X èdotata dei sistemi Autopilot, autosteer e dell'autopark che rendono la guidasemi-automatica. Tutti i sistemi della Tesla saranno sempre aggiornati via internet attraverso i mesi. LaTesla Model X al momento sarà vendutanelle due varianti 90D e P90D, con doppio propulsore e trazione integrale. L'autonomia dei motori è poco più di 400km.

Le prestazioni sono comparabili a quelle dei migliori suv con 250 km/h di velocità massimae un accelerazione di 4,8 secondi da 0 - 100. Il tutto grazie anche all'aereodinamicità, infatti la nuova elettrica ha il coefficiente più basso della categoria. Inoltre la Tesla Model X è stata progettata per 7 persone oltre alla possibilità di trainare rimorchi da 2 tonnellate.

Interni tecnologici

La Tesla Model X è configurata all'interno su tre file di sedili, con la capacità di portata di 7 persone, sedili e montanti in pelle, e rifiniture nell'abitacolo in legno o carbonio, grande display touch screen da 17 pollici per la gestione delle funzionalità dell'auto. L'aria all'interno dell'abitacolo sarà pulitissima grazie ad un filtro dell'aria, chiamato bioweapon defense mode, in grado di proteggere i passeggeri dall'ingresso di virus e batteri, oltre che ovviamente da allergeni e soprattutto lo smog, causato dalle altre auto non elettriche.

La Model X è dotata inoltre di portiere automatiche. La porta del guidatore è dotata di un sistema che permette l'automazione di apertura all'avvicinarsi del possessore delle chiavi. Le porte posteriori si aprono ad ala di gabbiano, la Tesla le chiama "falcon wings", ali di falco. Queste porte sono progettate con una cerniera in più, così che necessitano di soli 30 centimetri di spazio per poterle aprire. La scelta nella Model X di queste particolari aperture è stata data dalla necessità di avere un ingresso il più ampio possibile per far accedere al meglio anche i passeggeri nella terza fila. Avete già letto l'articolo sulla prima auto che guida da sola?

Segui la nostra pagina Facebook!