La Dodge Challenger è una delle automobili che ha fatto la storia delle muscle car statunitensi. Una leggenda vivente. Nata nel 1970 si impose subito come una supersportiva di razza e infatti, proprio nel medesimo anno, venne subito testata nel campionato Trans-Am dove ottenne un inaspettato 4°posto iridato. Da allora i successi nelle gare sono stati innumerevoli facendo breccia nel cuore di tantissimi appassionati e divenendo tutt'oggi un auto 'cult'.

Pubblicità
Pubblicità

Il prossimo 9 gennaio, presso il Salone dell'auto di Detroit, assisteremo alla presentazione del nuovo modello 2017. Una Challenger che rivoluzionerà il concetto di muscle car che ha caratterizzato tutti i modelli fin qui costruiti, tradizionalmente sempre tutti a trazione posteriore. Il gruppo Fiat Chrysler Automobiles (FCA) si accinge così a presentare un'innovativa Dodge Challeger GT 'all weel drive' ossia a trazione integrale.

Pubblicità

Dal prossimo anno nascerà quindi la prima versione della storia delle muscle car a quattro ruote motrici, anche se in realtà sarà una trazione posteriore dotata di un sistema che, nel caso in cui la vettura dovesse averne bisogno, può trasferire fino al 50% di coppia all'asse anteriore. Il guidatore avrà anche l'opportunità di poter scegliere fra tre diversi settaggi che andranno ad agire sul controllo elettronico della stabilità con anche la possibilità della disattivazione completa per dare spazio a un maggior divertimento.

La nuova Challenge GT verrà equipaggiata con il propulsore Pentastar 3.600cc V6 (al posto del V8 Hemi da 5.6 litri) da 305cv e 336nm abbinato ad un cambio sequenziale automatico di tipo Torque Flite ad 8 rapporti. Il prezzo sarà di circa 35.000 dollari (33.000 euro circa). A richiesta si potrà avere l'allestimento GT Pack al prezzo di 1000 dollari che prevede sedili in pelle e alcantara.

É prevista, in futuro, anche una variante estrema della GT ispirata alla Dodge Challenger Hellcat che dovrebbe montare il 6.2 V8 da 706cv ma ulteriormente potenziato a 800cv al prezzo di circa 80.000 dollari.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto