Una tradizione che si ripete, ma questa volta all'insegna del "verde". L'annuncio è arrivato dal Salone dell'auto di Detroit, dove la Volkswagen ha presentato la versione elettrica dello storico pulmino transporter, meglio noto agli appassionati come "Bulli". Il nuovo prototipo vuole essere anche l'occasione, per l'azienda tedesca, per uscire dalla nuvola nera che l'ha avvolta negli Usa dopo lo scandalo dieselgate esploso 16 mesi fa.

Il nuovo Transporter

La linea guida del nuovo progetto è quella delle zero emissioni. Inoltre non lascia dubbi che il suo riferimento storico sia quello caro agli "hippy".

Tuttavia non si tratta solo di un'operazione "nostalgia": ID Buzz (questo il suo nome ufficiale) porta con sé anche una forte dose di tecnologia. Sarà il primo veicolo del suo genere ad essere dotato di un dispositivo di guida automatica, oltre ad avere in dotazione una batteria in grado di garantire 430 chilometri di autonomia e prestazioni più che onorevoli, con i 0-100 Km/h raggiungibili in in poco più di 5 secondi. Per quanto riguarda le batterie, la carica dovrebbe essere piuttosto rapida, con l'80% raggiunto in appena 30 minuti.

Spazio

Sono otto i posti disponibili, più quello dedicato ai bagagli. Dunque il nuovo pulmino Volkswagen garantisce un certo spazio: quando si inserisce la guida automatica, lo sterzo retrattile viene integrato nella console e i sedili possono essere ruotati all'indietro, trasformando l'abitacolo in un piccolo salotto.

Invece la terza fila di sedili può essere convertita in un letto.

La roadmap elettrica

La strategia di rilancio di Volkswagen, dopo lo scandalo dei diesel truccati, si basa sulla produzione di una vasta gamma di veicoli elettrici: "La grande offensiva elettrica inizia nel 2020 - spiega in una nota Herbert Diess, presidente del Board of management di Volkswagen - lanceremo un'intera nuova generazione di veicoli completamente elettrici.

Entro il 2025 vogliamo vendere un milione di queste macchine ogni anno". Il dirigente, dunque, lo ha affermato senza mezzi termini: Volkswagen sta facendo della mobilità elettrica "il suo nuovo marchio di fabbrica".