Due giovani ragazzi trevigiani, una Fiat Panda del 1988 ed una passione in comune, hanno spinto Matteo Gaggia e Marco Dal Mas a partecipare alla decima edizione del rally Panda Raid.

Panda Raid

Un progetto nato da una da una normale serata fra amici, uno scambio di parole con Roberto Bianchin, referente di “Panda Raid Italia” di Conegliano (TV), con l'aggiunta di passione ed un pizzico di follia dei due ragazzi – volenterosi di raggiungere nuovi obiettivi ed esperti di motori – hanno così deciso di intraprendere questa avventura – fai da te – nel deserto del Sahara durante la 10^ edizione del rally – dal 2 al 10 marzo – con partenza da Madrid (Spagna) ed arrivo a Marrakech (Marocco) a bordo di una semplice Panda (costata 300 euro), riadattata ovviamente per affrontare il percorso accidentale del Deserto fra dune e fiumi, un motore che sarà potenziato con l’aumento della cilindrata dai 40 CV attuali, ai 70 CV finiti.

Un maggiore rinforzo dell’abitacolo grazie a lamiere più spesse e pneumatici adattati al fuoristrada, accompagnati da ammortizzatori più resistenti per dare un maggiore supporto al percorso che offre la gara stessa.

La preparazione e la GARA dei giovani piloti saranno raccontate tramite la loro pagina ufficiale di Facebook. Gli sponsor ci sono ma non se ne rifiutano altri perché, questa partecipazione, ha anche una finalità “umanitaria“.

Le Pande saranno provviste di montacarichi per permettere il trasporto di ogni tipo di genere alimentare che verrà successivamente distribuito alle diverse scuole del Marocco. Una bella iniziativa che darà onore ai nostri giovani e temerari piloti off road.

Chi sono i concorrenti

Matteo Gaggia compirà i suoi primi 30 anni nel 2018 e non esiste regalo migliore che partecipare a questa competizione. Matteo racconta di non aver mai dormito in una tenda prima d’ora e per la prima volta, sarà proprio nel deserto del Sahara.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Moto

Parliamo di un ex ciclista di Ponte della Priula (frazione del comune di Susegana, in provincia di Treviso) ed attuale proprietario di un ristorante a Jesolo (Venezia).

Maro Dal Mas, di Carbonase (frazione del comune di Tarzo, in provincia di Treviso), 24enne e compagno di viaggio di Gaggia, gestisce un ingrosso di ortofrutta con la famiglia.

Non ci resta che augurare un in bocca al lupo e trasformare la loro scommessa in pura realtà ai due amici che rappresenteranno il nostro Paese in questa folle ed emozionante gara.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto