Il mercato automobilistico italiano continua a crescere a novembre 2019, con un +2,2% sullo stesso mese del 2018.

Tra i grandi gruppi che ne hanno approfittato, i maggiori rialzi sono stati per il Gruppo Volkswagen e il Gruppo Daimler. Quest'ultimo ha conosciuto una crescita del +57% rispetto a un anno fa, un risultato davvero lusinghiero. Per una volta non è Mercedes il marchio a brillare maggiormente all'interno del gruppo, bensì Smart, le cui vendite sono schizzate a +238%, con più di 5.600 consegne in Italia a novembre. Il merito è soprattutto della Smart Fortwo, che ha finito per cambiare le gerarchie nel segmento A, solitamente dominato da FIAT Panda e Fiat 500.

Smart Fortwo sorpassa la Fiat 500 nelle vendite a Novembre

Il successo della Smart Fortwo ha ridisegnato la classifica delle auto più vendute nel segmento A, che in Italia vale il 17% delle vendite complessive. Nella classifica annuale la Fortwo è quarta in questo segmento, sopravanzata anche dalla Opel Karl che nel mese di novembre è scomparsa dalla top ten, confermando la crisi del marchio del lampo, calato del -26%. Nella classifica di novembre la Smart Fortwo è risultata seconda, avendo superato un osso duro come la Fiat 500.

L'utilitaria Fiat ha infatti raggiunto 2.409 immatricolazioni, mentre la piccola Smart ha totalizzato 4.297 immatricolazioni. Al primo posto risulta sempre la Fiat Panda, inarrivabile con oltre 10.700 immatricolazioni.

C'è da dire che con questi numeri la Smart Fortwo è risultata la terza vettura più venduta in assoluto in Italia, dopo la Panda e la Lancia Ypsilon (4.320 consegne). Smart Fortwo è così risultata la vettura straniera più venduta nello Stivale.

Numerose sfide di mercato attendono la Smart Fortwo

Un altro significativo risultato la Fortwo lo ha raggiunto tra le vetture elettriche, risultando la più venduta in Italia.

Lo scorso mese, infatti, sono state vendute 426 Smart Fortwo EQ. Al secondo posto risulta la Renault Zoe con 254 immatricolazioni, dunque ben distante dalla Smart. Resta da capire se Smart saprà rendere questi numeri strutturali, a partire dal prossimo mese di dicembre. Va sottolineato, infatti, che alcune performance di mercato devono essere lette in chiave di avvicendamento di nuovi modelli.

La stessa Fiat sta lavorando alacremente alla 500 mild-hybrid e alla elettrica, vetture che certamente andranno a ingaggiare una lotta con la Fortwo tra le citycar a benzina e le elettriche.

Anche il rallentamento di Opel è da attribuire a un nuovo modello in arrivo, la Corsa, che potrebbe attirare numerosi clienti nei concessionari, rianimando anche le vendite della piccola Karl.

La nuova Opel Corsa ha anche una versione elettrica che sicuramente darà filo da torcere alla Smart EQ. Allo stesso modo, l'arrivo della nuova Peugeot 208 sul mercato italiano influenzerà i segmenti A e B e le vendite di auto con alimentazione elettrica. vedremo come Smart risponderà a queste e altre sfide di mercato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto