Peugeot ha aperto gli ordini in Italia per la nuova 2008, crossover di segmento B della casa francese le cui vendite inizieranno da gennaio 2020. Prosegue così un periodo ricco di sfide per la casa del leone, marchio di punta del gruppo Psa che comprende anche Citroen, Opel e DS.

La sfida più importante, di lungo periodo, resta quella di perfezionare entro questo natale il matrimonio con Fca, operazione che darebbe vita a un colosso di 9 milioni di automobili l'anno. Tali numeri si raggiungono solo con modelli vincenti sul mercato, così Peugeot continua la sua offensiva di presentazioni.

La 'sorellina' Peugeot 208 in lizza per Auto dell'Anno 2020

Già questo autunno ha tenuto banco il lancio della Peugeot 208, vettura pronta a ridefinire gli standard del segmento B, dove presto potrebbe essere l'auto più venduta. La nuova 208, disponibile anche in versione elettrica, inaugura un design sportiveggiante, un abitacolo assai curato e prestazioni interessanti, anche in termini di consumi. Tutte qualità che gli sono valse la candidatura al premio Auto dell'Anno 2020. La Peugeot 208 è infatti una delle sette finaliste per l'ambito premio, assegnato da 60 giornalisti rappresentanti delle maggiori testa motoristiche europee.

Tra le sue sfidanti, la Renault Clio, la Toyota Corolla e la Ford Puma. Premio o non premio, alla fine la Peugeot 208 sarà una sicura protagonista nelle vendite 2020, una vettura cruciale per accorciare il divario di immatricolazioni che separa Psa da Volkswagen in Europa.

Il design e le altre caratteristiche di Peugeot 2008

Dallo stesso pianale della 208, denominato CMP (Common Modular Platform), deriva la nuova Peugeot 2008. Si tratta di un B-suv sul quale la casa del leone scommette molto. Questa tipologie di vetture ha sempre maggior successo, come dimostra l'impatto dei nuovi crossover Volkswagen in Italia.

Le vendite del T-Roc e T-Cross stanno infatti procedendo molto bene, tanto che lo scorso mese T-Cross ha superato le 3.350 consegne, seminando rivali che da tempo presidiano il mercato, come la Renault Captur (3.141 consegne). Vedremo qual sarà lo spazio che si ricaverà il nuovo crossover Peugeot, che presenta un frontale grintoso mutuato dalla 208 e un posteriore graffiante e proteso in avanti, simile a quello del C-suv 3008. Slanciata è la fiancata, grazie alla carrozzeria bicolore, al taglio filante dei finestrini e alle porte posteriori rigonfie nella zona della maniglia e del passaruota.

L'interno ha una bella scenografia hi-tech creata dall'i-cockpit, dallo schermo per i sistemi di infotainment, dal volante piccolo e sportivo, dalle plastiche piacevoli al tatto e dall'eliminazione di alcuni pulsanti che solitamente rendono disordinata la plancia di una vettura. Anche sotto il cofano, la Peugeot 2008 ha tutti i numeri per imporsi, con l'unità elettrica al top della gamma e più tradizionali motori benzina e diesel, tra i quali il più apprezzato in Italia dovrebbe risultare il 1.5 BlueHDI con 100 o 130 cavalli.

Prezzi a partire da 21.050 euro, ma occhio anche alla formula "non si compra, si guida".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto