Il debutto stagionale della Formula 1 è alle porte. Nel weekend torneranno ad accendersi i motori delle monoposto e si correrà il Gran Premio d’Australia. Appuntamento a Melbourne, dove l’anno scorso ci fu la doppietta della Mercedes, con Valtteri Bottas a precedere il campione del mondo Lewis Hamilton. Sul podio anche Max Verstappen (Red Bull). Non fu una gara da ricordare per la Ferrari, che vide entrambi i piloti tagliare il traguardo a quasi un minuto di distacco dal vincitore. In attesa dell’accensione del primo semaforo vedere della stagione, diamo un’occhiata a quelli che saranno gli orari della diretta tv su Sky.

Si comincerà venerdì 13 marzo 2020 con le prime sessioni di prove libere: ore 2.00 e 6.00. Si proseguirà sabato 14 marzo 2020 con la terza ed ultima sessione di prove libere: ore 4.00. A quel punto ci saranno le qualifiche per definire la griglia di partenza: ore 7.00. Si terminerà domenica 15 marzo 2020 con la gara: ore 6.10. Gli appassionati di Formula 1, che non possiedono un abbonamento alla pay tv, potranno attendere la differita su TV8 programmata per le ore 14.00.

Ferrari punta a interrompere il dominio Mercedes

L’obiettivo della Ferrari è quello di interrompere il dominio della Mercedes, nonché di Lewis Hamilton, che nelle ultime 6 stagioni ha conquistato il titolo 5 volte. Solo il suo ex compagno di scuderia Nico Rosberg ha spezzato il filotto di successi dell’inglese.

Sebastian Vettel vuole tornare a vincere. Il tedesco, che ha il contratto in scadenza, si gioca parte del suo futuro quest’anno. Comincerà la sua sesta stagione nella scuderia Ferrari con l’obiettivo di conquistare il successo a Melbourne, dove in 13 occasioni dal 2007 ad oggi, la scuderia vincitrice in terra australiana ha poi vinto il titolo a fine anno.

L’unica eccezione risale al 2007, quando vinse Lewis Hamilton con la McLaren, ma poi si laureò campione del mondo proprio Sebastian Vettel con la Red Bull. Ecco perché la Ferrari proverà a cominciare nel migliore dei modi il 2020.

Bisognerà capire quali sono i veri valori in campo dopo i test effettuati nel corso dell’inverno.

Sebastian Vettel, che ha trionfato per 3 volte in Australia durante la sua carriera in Formula 1, gradisce il tracciato di Melbourne perché tecnico. Sottolinea, poi, che partire in prima posizione aiuta molto e spesso garantisce il successo finale. Ragion per cui la Ferrari dovrà impegnarsi a fondo durante le prove libere, per trovare l’assetto migliore, ma soprattutto dovrà riuscire ad ottenere velocità in occasione delle qualifiche. Le gomme a disposizione delle scuderie saranno le C2, C3 e C4. Pirelli ha messo a disposizione le medesime mescole della passata stagione, visto che avevano avuto ottimi riscontri. Rispettivamente si tratterà degli pneumatici P Zero White hard, Yellow medium e Red soft.

La gara di Melbourne prevederà 55 giri da 5,303 Km, per una distanza complessiva di 307,574 Km. Il giro più veloce fu registrato nel 2004 da Michael Schumacher: 1’24”125.

Segui la pagina Ferrari
Segui
Segui la pagina Formula 1
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!