La manifestazione delMaggio dei Monumenti, tenutasi la prima volta nel 1994, fu ideata per riscoprire il patrimonio artistico della città, tesori unici spesso nascosti alla fruizione del pubblico. Da allora è divenuta un appuntamento fisso del maggio napoletano e tra i più visitati eventi nel panoramna delle città d’arte italiane. A partire dalla meta di Aprile fino a Giugno la città di Napoli è un teatro a cielo aperto dove è possibile assistere amanifestazioni culturali ed eventi ad alto contenuto artistico.Nei week end la città si anima di spettacoli, visite guidate gratuite, rassegne cinematografiche, performances di danza. Inoltre passeggiate tematiche nel centro storico ed itinerari selezionati integrano il già vasto calendario di appuntamenti.

Il tema di quest'anno

Il tema del “maggio” di quest’anno è incentrato su Carlo di Borbone, il sovrano che ha reso grande il Regno di Napoli e di cui quest’anno ricade il terzo centenario della nascita.A Carlo di Borbone (1734-1759), oltre alla costruzione della Reggia di Caserta si deve l'edificazione del teatro San Carlo, il teatro lirico più antico d'Europa realizzato in 270 giorni e inaugurato il 4 novembre 1737, giorno dell'onomastico del sovrano.

Si deve a Carlo di Borbone la costruzione della Reggia di Portici, quella di Capodimontee l’avvio degli scavi archeologici a Pompei ed Ercolano. Ilprogramma delle iniziative e dei tanti itinerari prevedeuna serie di concerti al Maschio Angioino, con musiche di Paisiello e altro repertorio settecentesco.

Il Museo anatomico

Dopo circa 30 anni riapre il Museo anatomico della Seconda Università di Napoli.

Il museo che era stato chiuso dopo il terremoto del 1980 diventerà di nuovo fruibile due giorni a settimana. Il museo è inserito nel percorso culturale del Maggio dei Monumenti su espressa richiesta del Sindaco di Napoli Luigi de Magistris.Tra le iniziative da non perdere segnaliamo quella del 1° maggio quando ci saranno le aperture gratuite di siti archeologici e musei statali. Apertura straordinaria anche della Reggia di Caserta,dell'Archivio di Stato di Napolie degli scavi di Pompei dove solo 15.000 visitatori potranno accedere.

Sarà anche possibile visitare ilMonumento dei Girolamini, il Museo di San Martino e il Palazzo Reale di Napoli.

Il29 maggio 2016 sul lungomare si organizzerà " una passeggiata da Re " con una sfilata di carrozze storiche risalenti al 700 napoletano. Il corteo sarà arricchito da spose in costume storico tradizionale accompagnate da suonatori di mandolino.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto