Un 47enne originario di Ottaviano, in provincia di Napoli, ha perso la vita nella giornata di ieri, 10 agosto 2018, su una spiaggia di Capaccio - Paestum (Salerno). La vittima, Giuseppe De Vivo, era in vacanza con la sua famiglia. Al momento del decesso, l'uomo si trovava in acqua, in compagnia della moglie e dei figli, quando, improvvisamente - colto probabilmente da un malore - ha accusato un fortissimo dolore al petto e si è accasciato a terra. A nulla, sfortunatamente, sono serviti i soccorsi dei bagnanti prima e del 118 poi. Sul luogo della tragedia è giunta un'ambulanza del pronto soccorso del vicino ospedale civile di Agropoli (Salerno), ma il personale medico sanitario non ha potuto fare altro che constatare l'avvenuto decesso: inutile anche la corsa al nosocomio.

I fatti

La tragedia è avvenuta nelle ore pomeridiane, precisamente in località 'Licinella', dove Giuseppe è annegato nelle acque prospicienti il camping “La Giara”. E' morto davanti agli occhi [VIDEO] impauriti della consorte e dei figli. L’uomo, nella città dei templi per trascorrere le ferie estive, è stato stroncato da un improvviso malore, un infarto con arresto cardiaco immediato, molto probabilmente. I primi a soccorrerlo sono stati i bagnini di uno stabilimento balneare lì vicino, che hanno tentato - invano - di rianimarlo. Sotto shock la moglie dell'uomo, che alla notizia della dipartita del marito, ha avuto un mancamento ed è stata trasferita per accertamenti in ospedale. La Procura della Repubblica presso il tribunale di Salerno ha provveduto a sequestrare la salma, sulla quale nelle prossime ore sarà effettuato l'esame autoptico.

La vittima

L'uomo era molto conosciuto a Ottaviano, suo paese di origine e di residenza, per il suo impegno nelle attività di carattere sociale. Faceva anche parte di un'associazione di promozione sociale e culturale, la "contrada San Michele e piazza Annunziata". Compagni e amici dell'associazione lo ricordano come una cara persona, un fratello, un pilastro fondamentale per la comunità. Giuseppe si distingueva per la sua costante disponibilità, la sua bontà e il suo sorriso. Quando hanno appreso la notizia, parenti e conoscenti, sono rimasti completamenti increduli e addolorati. Anche il primo cittadino di Ottaviano (Napoli), il sindaco Luca Capasso, ha voluto ricordare il suo concittadino con un post pubblicato sulla propria pagina del social network Facebook: 'La comunità di Ottaviano partecipa al dolore della famiglia e degli amici di Giuseppe De Vivo. Una tragedia improvvisa [VIDEO] quanto incredibile, un lutto che ha sconvolto un intero paese' scrive Capasso.