Troppo spesso sentiamo parlare del Pensiero Positivo come di quell'atteggiamento mentale per cui tutto è positivo... Nonostante tutto!

In realtà la psicologia moderna ha dimostrato che l'Ottimismo si può imparare, ma che un conto è saper pensare con Ottimismo Realistico ed un conto è pensare che tutto va bene anche quando non è così.

Il primo passo per non correre il rischio di essere degli ottimisti ingenui è proprio quello di capire che l'atteggiamento mentale è importante ma che poi ciò che conta sono le azioni concrete che facciamo e che solo quelle possono cambiare la nostra situazione e renderla realmente positiva!

Ci sono molti libri che spiegano come imparare l'ottimismo oppure c'è la possibilità di frequentare un training on-line nel "Club degli Ottimisti". La cosa importante è non confondere l'Ottimismo Realistico che è sano e molto utile con l'ottimismo ingenuo che è spesso inutile e talvolta dannoso!

Purtroppo si sono diffusi molti testi e corsi che invitano le persone a "pensare positivo" illudendole che poi questo possa bastare ad ottenere quello che desiderano.

Per sostenere l'efficacia di questi approcci, spesso si tira in ballo la fisica quantistica o altre discipline che benché possano essere serie e fondate, se forzatamente applicata alla psicologia spesso rischiano di creare più confusione che altro o comunque non garantire le promesse fatte.

In fondo... Il pensiero positivo e l'ottimismo sono solo il primo passo... Ma per realizzare veramente i nostri obiettivi bisogna agire e non ci sono "scorciatoie"!!! 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto