Anno 2016, XI secolo, periodo di scoperte, ma soprattutto, era della tecnologia. Viviamo in un mondo dominato dalla tecnologia, ognuno di noi ha almeno uno smartphone o un tablet che rendono la nostra vita più facile, ma tolgono anche molti piaceri della vita.Uno di questi? La lettura.Da quando è possibile recuperare un libro in versione digitale, i cartacei stanno perdendo sempre più il loro valore.

Che fine faranno le librerie?

In questo periodo ho notato che sempre più spesso le librerie indipendenti, non laMondadori o la Feltrinelli, chiudono.Di fatto, le librerie stanno scomparendo, ed è un fatto estremamente triste.

Che fine faranno quei bellissimi luoghi, in cui perdersi fra i Libri senza far caso al tempo che scorre?Le librerie non sono solo luoghi in cui comprare un libro, sono posti dove si puòconoscere persone nuove, punti d'incontro tra amici. Il punto è: ci saranno abbastanza persone amanti dei cartacei da mantenere aperta una libreria indipendente?Si spera in una risposta affermativa, perché per quanto indubbiamente più cara, la versione cartacea di un libro non è assolutamente paragonabile alla sua versione digitale!Oltre agli e-book, le librerie rischiano di chiudere perché moltissime persone acquistano i libri online.Tutti, almeno una volta, abbiamo spulciato fra le offerte di Amazon o di altri siti,soprattutto ora che è diventato editore, scoprendo chei prezzi dei libri sono molto più bassi rispetto a quelli della libreria e avendo la tentazione di acquistarne qualcuno, spesso questa tentazione si è trasformata in realtà e poi in abitudine, così che non ci servano più le librerie, perché i nostri titoli preferiti erano lì, a portata di click.

Cartacei o digitali? Pro e contro

Essendo una ragazza nata nell'era digitale, non posso trovare solo dei contro alle versioni digitali dei libri, così come non posso trovare solo le qualità in quelle cartacee, quindi ho deciso di fare una lista delle qualità e dei difetti di entrambe le forme.

Pro degli e-book: sono sicuramente più economici e facilmente reperibili.

Si possono leggere ovunque, su qualsiasi dispositivo che legga il formato e-pub.Sono facili da trasportare, essendo contenuti in dispositivi appositi che pesano pochi grammi, è indubbiamente più facile portarli con sé.

Contro degli e-book:non hanno tutte le caratteristiche più belle dei libri.Non permettono di sfogliare le pagine, di sentirne il profumo, di accarezzarne la copertina.

Non hanno nessun valore sentimentale, di solito nei libri si lasciano i propri ricordi, spesso un pezzo di se stessi rimane imprigionato nelle pagine di un libro, pagine che vengono segnate da appunti a matita, da lacrime e dal tempo stesso che passa, ma questo con un libro digitale non può avvenire, o meglio, può avvenire solo in parte, ed è triste, molto triste.

Pro dei libri: Basta leggere il paragrafo sopra per capirlo, no?Il bello dei libri cartacei è proprio il fatto che possono essere vissuti in ogni loro singola parte.Dalla copertina che verrà guardata mille volte e avrà il compito di far innamorare a prima vista il lettore, fino alle pagine che compongono il libro, perché verranno segnate da ogni singola emozione che attraversa il lettore.

Contro dei libri: Il prezzo!Quante volte il libro che desideriamo tanto ha un prezzo troppo elevato per le nostre tasche? Spesso.Anche le varie edizioni spesso causano dei problemi, semplicemente perché in una libreria è brutto vedere una collana di libri di due o più edizioni diverse che contrastano fra loro.

Anche se secondo moltissimi adolescenti gli e-book sono la versione migliorata dei libri io continuerò sempre a sostenere i cartacei, perché il loro valore è ineguagliabile!

Segui la pagina Libri
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!