Non passa giorno che video caricati online di misteriosi avvistamenti UFO diventino virali. Alcuni hanno subito una spiegazione certa e razionale, come è accaduto per il video dell'avvistamento di un UFO in Russia [VIDEO], altri restano avvolti nel mistero. Alcuni scienziati sono convinti che ci metteremo in contatto con gli alieni tra pochi anni. Douglas Vakoch, il presidente dell'Intelligence Extraterrestre Messaging, METI, sta inviando dei segnali nello spazio per cercare di scoprire se c'è vita aliena e nello stesso tempo per cercare di comunicare con loro.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Scienza

Ma andiamo a vedere nel dettaglio la notizia.

Gli alieni ci contatteranno tra pochi anni?

Douglas Vakoch è convinto che gli extraterrestri ci possano raggiungere e comunicare con noi soli tra 10-20 anni.

Ha infatti affermato che ci stiamo provando dal 1960, quando Frank Drake cominciò a monitorare gli asteroidi e per la prima volta inviò dei segnali nello spazio. Ma, come afferma il ricercatore, Drake aveva solo una frequenza da poter utilizzare, oggi noi abbiamo miliardi di frequenze da poter usare nella ricerca della vita aliena. Prima o poi, sicuramente, uno di questi segnali verrà recepito e gli alieni ci contatteranno. Molti ricercatori sono convinti che gli extraterrestri non ci contattino poiché sono impossibilitati a farlo e questo spiegherebbe anche il paradosso di Fermi. [VIDEO]

Stephen Hawking teme un incontro con gli alieni

Il progetto portato avanti dal METI si propone di cercare la potenziale vita aliena su altri pianeti. Infatti, gli scienziati stanno inviando messaggi radio su Proxima Centauri, la stella più vicina al Sole.

Le successive missioni cercheranno di inviare ripetutamente potenti segnali laser su pianeti più lontani entro la fine del 2018, per cercare di avviare una conversazione con eventuali abitanti dello spazio. Ma il fisico Stephen Hawking ha avvertito che potrebbe essere molto pericoloso per noi venire in contatto con una civiltà extraterrestre poiché non sappiano se questa costituisca una minaccia per l'umanità. Vakoch ha dichiarato che inviamo da circa 80 anni messaggi nello spazio attraverso i segnali radio. Nell'Universo si sa che sul nostro pianeta c'è vita a causa dell'ossigeno nell'atmosfera e se esistesse una civiltà aliena che avesse voluto distruggerci già sarebbe arrivata. Molti ricercatori sono convinti che gli alieni ci abbiamo visitato e che la Bibbia provi l'esistenza di questo fatto. [VIDEO]