Per la prima volta si delude la democrazia nella Penisola italiana. Il voto espresso liberamente dagli italiani non conta proprio niente. Anche il commissario europeo Gunther Oettinger sostiene che i mercati italiani insegneranno a votare al popolo italiano nelle prossime elezioni. Che sta succedendo?

‘I mercati insegneranno al popolo italiano a votare in maniera giusta’

Un’affermazione pronunciata dal commissario dell’EU durante un’intervista TV tedesca che lo stesso Oettinger ha retwittato sul suo profilo ufficiale di Twitter.

L’intervista integrale andrà in onda in serata sempre nella TV tedesca e sicuramente scatenerà una pletora di reazioni negative da parte degli italiani.

Proprio Oettinger, qualche giorno fa, aveva affermato con convinzione che l’Italia non era salvabile ‘Lo sviluppo negativo dei mercati spingerà il popolo italiano a non votare più per i populisti.’ Molti partiti italiani sono offesi dalle dure affermazioni del commissario dell’EU.

Anche Maurizio Martina, segretario del PD, si è sentito insultato e ferito nell'orgoglio ‘Oettinger rispetti gli italiani! Nessuno può impartire la lezione di voto al popolo italiano.’

La velata minaccia di Gunther Oettinger

Al bilancio, il commissario europeo aveva usato una tattica per l’Italia chiamata ‘Bastone e carota’ affermando che l’Unione Europea avrebbe alimentato i fondi comunitari a favore della Penisola italiana.

Queste dichiarazioni, a dir poco vergognose, suonano come una minaccia e infatti Matteo Salvini chiede al Presidente della Commissione Europea di smentire immediatamente il commissario Oettinger chiedendo un maggior rispetto per il pensiero di ogni italiano e per la Nazione. Anche i pentastellati si sono uniti alla richiesta del leader della Lega. Tutto ciò è la prova che la democrazia italiana ha subito delle manipolazioni negli ultimi giorni.

Salvini commenta che lo sforzo per rassicurare i mercati non stia riuscendo nell'impresa, infatti lo spred di oggi è schizzato oltre i 300 e tutto ciò non accadeva da più di 4 anni. Il leghista Matteo Salvini sostiene che grazie al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il PD - bocciato dagli italiani - torna a governare ‘Questo non si chiama democrazia. È il potere forte che vuole schiavizzare l’Italia!’ Proprio come cita la canzone di Luca Barbarossa intitolata Tutti Fenomeni ‘Che te votamo tutti all’elezzione, er popolo sfruttato c’ha voja de capi’ si nun funziona poi ce sta’er bastone.’ Il leader della Lega sostiene che andrà al governo ancora più forte che mai ‘Non capisco le mosse del Colle e perché Mattarella abbia dato l’incarico a Cottarelli che sicuramente non sarà votato.’ Intanto, per il 2 giugno, i pentastellati invitano gli italiani a una grande manifestazione.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Matteo Salvini ricorda al commissario Oettinger l’articolo 1 della Costituzione Italiana ‘La sovranità appartiene al popolo e non alla commissione europea, i ricatti dei cravattari non ci spaventano! Prima gli italiani!’

Segui la nostra pagina Facebook!