Nicola Porro nella sua Zuppa torna a riservare spazio ad un editoriale di Marco Travaglio. L'occasione da cui nasce il pensiero del conduttore di Quarta Repubblica è la discussione relativa al taglio dei parlamentari. Sottolinea, infatti, come secondo molte voci non si tratti di una riforma così importante per le sorti dell'Italia. Proprio in riferimento al collega, Porro coglie l'occasione per manifestare il suo dissenso verso l'editoriale apparso su il Fatto Quotidiano in cui c'è una velata critica verso tante firme della carta stampata.

Editoriale di Travaglio nel mirino di Nicola Porro

Travaglio "fa - riporta la narrazione di Nicola Porro - un pezzo insultando soltanto Cappellini, Molinari, Folli, Bentivogli, Giannini, Mazzucca, Siniscalco.

Fa un pezzo dicendo che queste persone sono dei ca...". Una circostanza quella descritta che trova l'ampia disapprovazione da parte del conduttore di Quarta Repubblica che pure rammenta di non essere uno che si estranea della polemica ruspante. Nicola Porro sottolinea come lui sia il primo a scagliarsi contro chi ritiene opportuno e ammette di farlo persino contro se stesso. Tuttavia non capisce come sia possibile che si possa arrivare a redigere un pezzo basato solo sull'aperta critica a dieci giornalisti.

Zuppa di Porro con critiche per il Fatto Quotidiano

Seguendo quotidianamente la rubrica Zuppa di Porro ci si accorge che raramente il padrone di casa abbia parole particolarmente tenere nei confronti del giornale diretto da Marco Travaglio.

E anche nell'edizione del 21 agosto i toni si mantengono duri. Lo si evince quando ricorda un articolo in cui dopo la chiusura delle discoteche si sollevano dubbi sui reali giri d'affari del settore. "Questi qua - tuona Porro- si divertono. Il Fatto è quel giornale con quei quattro ca... social, che si era inventato la fake news sulle discoteche".

La circostanza rivelata da Il Fatto Quotidiano ha trovato la smentita di un noto portale, racconta Porro: "Pagella Politica, che è un fact checker, ha preso per i fondelli questi "quattro ca.. social" che prendono un sacco di apprezzamenti e fanno i maestrini su tutti gli altri, ma alla fine dicono solo mi...

come dimostrano bene i numeri portati da Pagella Politica". "Ogni tanto - aggiunge in riferimento alla testata che ha smentito Il Fatto Quotidiano - se la prendono anche con me perché sono rigorosissimi".

Segui la nostra pagina Facebook!