Nicola Porro torna a polemizzare con Marco Travaglio. Il conduttore di Quarta Repubblica e firma de Il Giornale commenta il modo con cui il direttore de Il Fatto Quotidiano ha commentato il discorso di Mario Draghi. L'ex presidente della Banca Centrale Europea ha, infatti, pronunciato il discorso inaugurale al Meeting di Rimini, il tradizionale raduno estivo di Comunione e Liberazione. Quello che nella Zuppa di Porro viene messo a confronto, tra le altre cose, è il diverso approccio che il quotidiano di Travaglio ha verso i concetti esposti da Giuseppe Conte e quelli da Mario Draghi. Proprio nel giorno in cui il presidente del Consiglio è stato intervistato dal giornale e dal direttore.

Editoriale di Travaglio non apprezzato da Porro

Nicola Porro ha fatto un po' il riassunto di ciò che è emerso dal discorso integrale di Mario Draghi. L'ex presidente della Banca Centrale Europea ha fatto un quadro in cui ha segnalato la necessità di andare oltre i sussidi per i giovani. Sulla base di quelle che sono state le direzioni presa dell'Unione Europea per gli aiuti ai paesi più colpiti dal coronavirus, ha specificato l'esigenza di un Ministero del Tesoro di livello europeo. "Un quadro - tuona Porro - che, però, non è piaciuto a Travaglio".

Il riferimento va all'editoriale firmato dal direttore de Il Fatto Quotidiano. Nell'edizione del 19 agosto però c'è spazio anche per una lunga intervista al presidente del Consiglio.

E Nicola Porro non perde occasione per commentare la cosa. "L'uomo - dice in riferimento a Marco Travaglio - che anche oggi è riuscito a intervistare Conte, che non dice assolutamente nulla". Il contenuto dell'intervista non sembra piacere al conduttore di Quarta Repubblica che non manca di tirare stilettate anche nei confronti del capo del governo.

"Le supercazzole di Conte - evidenzia - sono comprensibili ed apprezzabili solo da quelli de Il Fatto. Sono talmente obnubilati dalla realtà che quello che dice Conte è come la Dea Kalì" "Sono - ha ironizzato - in estasi. In deliquio. Questi in delirio per il nulla detto da Conte... che cosa dicono di Draghi?

Non ha detto nullla - continua, riprendendo le parole dell'editoriale di Travaglio- ma lo ha detto benissimo"

Zuppa di Porro: per il giornalista, Draghi ha detto molto

"É una frase - commenta Porro - che non è sua, ma di grandi giornalisti del passato". A ciò aggiunge il suo dissenso verso le somme tirate da Travaglio. Non a caso puntualizza: "La sintesi non è questa. Ha detto molto, nei toni felpati della politica".

Segui la nostra pagina Facebook!