L'obiettivo è creare un grandevillaggio nel quale possano incontrarsi e costruire ponti di solidarietà concreta tra volontari e amministratori. Si svolgerà alle 10.30 di giovedì 29 settembre, nei locali dell'assessorato alla cittadinanza del Comune di Palermo, al civico 26 di via Garibaldi, un incontro per mettere a punto azioni comuni volte a dare spazio e forza alla gestione condivisa dei beni comuni.

A promuovere questo appuntamento è il CESVOP, Centro di Servizi per il Volontariato di Palermo

Una struttura che che ha già avviato e consolidato un percorso di collaborazione con una realtà come LabSus, Laboratorio di Sussidiarietà, sostenendo il principio che le persone sono portatrici di bisogni, ma anche e soprattuto di abilità da potere sfruttare a beneficio della comunità locale.

Il tutto, cercando di trovare soluzioni comuni e in comune, ovviamente in sinergia con le amministrazioni pubbliche.

L'appuntamentro di giovedì vedrà il CESVOP, LabSus e ANCI Sicilia interagire con i primi cittadini e referenti dei comuni di Palazzo Adriano, Prizzi, Giuliana, Chiusa Sclafani, Castronovo di Sicilia, Villafrati, Valledolmo,Bisacquino e Milsilmeri. Con loro dialogherà l'assessore alla Cittadinanza Sociale del Comune di Palermo, Agnese Ciulla.

Un appuntamento che prosegue il lavoro condotto nel corso dell'ultimo anno

Questo al fine di creare, insieme alle associazioni di volontariato dell'area metropolitana di Palermo, una programmazione in grado di intercettare le potenzialità di sviluppo sociale e culturale di ogni territorio in cui queste operano.

Da questo lavoro di ricognizione è nata una rete di oltre 80 organizzazioni che porta avanti,nell'entroterrapalermitano, interventi volti alla scoperta e riscoperta delle risorse esistenti. Si parla, infatti, di tutta una serie di progetti volti alla valorizzazione di monumenti e parchi, ma anche di azioni solidali che abbianocome soggetti beneficiari i cittadini più poveri e quei contesti in cui si ravvisino gli spazi per potere mettere in campo operazioni di cittadinanza attivain grado di fare veramente e finalmente la differenza.

Segui la nostra pagina Facebook!