Siamo giunti all'appuntamento finale della settimana per illustrarvi una prima parte dell'esito dei molteplici Sondaggi politici resi noti ad oggi 22 novembre 2014, concernenti le intenzioni di voto elettorali. Abbiamo preso come riferimento per la nostra analisi i dati di 3 istituti, vediamo in sintesi cosa ne è uscito fuori dai sondaggi elettorali di Lorien, Swg e Tecnè.

Ultimi sondaggi politici al 22/11/2014: intenzioni di voto elettorali a confronto

1) Sondaggi elettorali Lorien: calo del M5S e del PD, cresce la Lega

Il PD al 36,5% perde mezzo punto. Addirittura in calo di un punto il M5S al 20,5%. Forza Italia cresce dello 0,2% e si attesta al 15,2%.

In costante trend positivo la Lega Nord all'8,5% che sale di mezzo punto.

Partiti minori: curiosa quanto unica rispetto ad altri sondaggisti, il dato che unisce tutte le forze politiche di sinistra (es. Rif.Com.) a SEL, la stima è del 6,0%. NCD-UDC al 3,8% in rialzo dello 0,3%. FDI-AN lo troviamo stabile al 3,0%. C'è anche da segnalare La Destra e Scelta Civica, entrambi all'1,0%. Il chi sale e chi scende si riferisce al confronto con i dati della settimana precedente.

2) Sondaggi elettorali Tecnè: scendono PD e M5S, sale la Lega.

Il PD è quotato al 38,0% e perde 1 punto. Il M5S è in calo allo stesso modo e viene stimato al 18,0%. Stabile Forza Italia al 16,0% mentre è in crescita dell'1,0% la Lega Nord al 10,0%.

Forze politiche minori: dato invariato per NCD al 4,0%, SEL e FDI-AN al 3,0%, ma il partito di Vendola sale di 1 punto mentre lo perde il partito della Meloni.

I migliori video del giorno

Altri partiti 8,0%. L'ultima rilevazione prima di quella attuale, risaliva alla fine di ottobre.

3) Sondaggi elettorali Swg: in crescita FI e il M5S, in calo PD e Lega.

Si tratta delle intenzioni di voto più recenti della settimana. Il PD perde lo 0,9% e si attesta al 39,0%. Il M5S al 19,7% sale di mezzo punto. Forza Italia guadagna l'1,1% salendo al 15,9%. Scende la Lega Nord al 9,2%, in calo dello 0,6%.

Partiti minori: in crescita dello 0,8% Fratelli d'Italia-An che viene indicato al 3,9%. Sale SEL dello 0,4% e si attesta al 3,4%, bene anche Rifondazione Comunista che arriva al 2,0% con un aumento di consensi dello 0,4%. Verdi 0,5%, Altri 2,0%. Il confronto è stato effettuato rispetto ai dati di 7 giorni prima.

Sondaggi politici al 22 novembre 2014, intenzioni di voto a confronto: considerazioni finali

È palese come sia in controtendenza il sondaggio elettorale di Swg che rileva un calo di consensi della Lega e la crescita del M5S. Il trend non è solo in contrasto con i dati degli altri due sondaggisti che abbiamo appena analizzato, ma anche con quasi tutti i sondaggi elettorali di questa settimana.

Altro aspetto importante è quello relativo all'entità percentuale del consenso assegnato alle forze politiche. Il PD è compreso in un range del 2,5% (dal 36,5 al 39,0%), questo può fare tutta la differenza del mondo se pensiamo che nella nuova legge elettorale la soglia per ottenere il premio di maggioranza assegnato alle liste, potrebbe essere del 40,0%.

Regna il caos nella modifica probabile della soglia di sbarramento del prossimo Italicum, sarà confermato il 4%, oppure come vuole la sinistra appoggiata in questo caso da Renzi al 3%? Non dimentichiamo che se il Patto del Nazareno vale ancora qualcosa, Berlusconi vorrebbe alzare la soglia al 5%. Se volete restare sempre aggiornati, cliccate sul tasto Segui sotto al titolo della news, vicino al nome.