LIVE formazione governo: Mattarella conferisce l'incarico alla Casellati

20:28: Meloni: "Abbiamo incontrato il Presidente Casellati, abbiamo ribadito che nonostante i numeri passi avanti fatti da Fratelli l'Italia nel corso di queste consultazioni, ci pare che altri non abbiano la stessa disponibilità. Ho ascoltato le dichiarazione del M5S e registro una difficoltà a dialogare con il centrodestra, dialogare con la coalizione che ha vinto le elezioni significa rispettare la volontà popolar.

Pubblicità
Pubblicità

Abbiamo ribadito la nostra disponibilità a dialogare, ma al tempo non prescindiamo dalla guida del governo per un esponente del centrodestra. Il centrodestra non si dividerà, per noi dire qualcuno va al governo e qualcuno non ci va, significherebbe tradire i nostri elettori".

19:44 - E' in corso il colloquio tra la Casellati e la delegazione di Fratelli d'Italia.

19:37 - Berlusconi: "Abbiamo incontrato il Presidente del Senato che ci ha confermato le dichiarazioni rilasciate pubblicamente da Di Maio.

Pubblicità

Siamo venuti a conoscenza del fatto che Di Maio ha mantenuto la posizione di sempre di non accettare un accordo con il centrodestra nella sua universalità e anzi, ha tacciato il centrodestra di essere una coalizione 'artificiale'. Tutto questo credo che sia lontano dalla realtà, noi siamo insieme da molti anni, abbiamo governato in Italia e continuiamo a governare in molte regioni. Abbiamo condiviso e siglato il programma punto per punto e inoltre, i 172 parlamentari sono stati eletti con il voto degli elettori dei tre partiti.

La nostra è una coalizione che non può essere definita artificiale. Avendo appreso queste notizie, non abbiamo potuto fare altro che ribadire la nostra posizione e in questa occasione voglio ribadire che da parte nostra non sono mai stati messi dei veti nei confronti di nessuno. E' il Movimento 5 Stelle che pone veti nei nostri confronti. Noi non abbiamo mai posto veti all'alleanza del centrodestra con i 5 stelle.

Abbiamo semmai insistito sul fatto che spetta alla coalizione di centrodestra indicare il candidato premier, in questo caso il candidato della Lega. Abbiamo idee su come potrebbe essere risolta la questione urgente del Paese, ma non credo che questo sia il momento di dirlo. Probabilmente il Presidente Casellati terrà un nuovo giro di consultazioni ed io ho dato la mia disponibilità".

18:55 - E' in corso l'incontro tra la Casellati e la delegazione di Forza Italia guidata da Berlusconi.

Pubblicità

LIVE formazione governo: la Casellati incontra Forza Italia

18:52 - Giorgetti: "Abbiamo risposto all'invito della Presidente Casellati e abbiamo ribadito quello che andiamo dicendo in queste settimane. Noi siamo pronti, prontissimi a partecipare ad un governo che è stato indicato dagli italiani, premiando il centrodestra come prima coalizione e il Movimento 5 Stelle come primo partito. Ci sembra che anche il Presidente Mattarella abbia condiviso questa interpretazione, dando un mandato molto chiaro e circoscritto alla Presidente Casellati.

Pubblicità

Abbiamo inoltre dato dimostrazione di responsabilità come Lega facendo numero passi indietro: l'ha fatto anche il nostro segretario Salvini, non mettendo come condizione pregiudiziale il fatto di essere lui stesso leader del governo. Ora chiediamo, in modo altrettanto responsabile, che il Movimento 5 Stelle e Luigi Di Maio facciano lo stesso per gli interessi del Paese e per la necessità di dare tempestivamente un governo al Paese. Se questi veti cadessero nelle prossime ore, noi siamo pronti a dar vita ad un governo anche la prossima settimana. Chiediamo responsabilità e disponibilità, come Salvini e la Lega hanno dimostrato in queste settimane e in queste ore"

18:40 - Concluso l'incontro tra la Casellati e la delegazione della Lega. Si resta in attesa delle parole di Giorgetti.

18:25 - L'incontro tra la Casellati e la delegazione della Lega composta dai capogruppo Giorgetti e Centinaio è in corso da quasi un'ora.

17:40 - E' in corso l'incontro tra la Casellati e la delegazione della Lega. Salvini non partecipa all'incontro.

LIVE formazione governo: la Casellati incontra la Lega

17: 32: Di Maio: "Il Presidente della Repubblica ha dato al Presidente Casellati dei tempi di consultazione molto stretti ed un mandato ben preciso, l'ha incaricata di verificare l'esistenza dei presupposti di una maggioranza di governo tra centrodestra e Movimento 5 Stelle. Come detto più volte, il centrodestra per noi è un artifizio elettorale, si presenta diviso anche a queste consultazioni ed il leader neanche ci viene. Ancora una volta abbiamo ribadito che il Movimento 5 Stelle è pronto a sottoscrivere un contratto di Governo con la Lega, non con tutto il centrodestra. Io sono stato accusato da Matteo Salvini di porre dei veti e non si capisce perché io non possa porlo su Berlusconi e lui possa porlo sul Partito Democratico. La verità è che noi oggi siamo, insieme alla Lega, le uniche forze politiche che non si pongono veti a vicenda. Queste consultazioni dimostreranno che l'idea di formare un governo di centrodestra è fallita e questa può essere l'occasione per acquisire coscienza del fatto che le uniche forze in grado di dialogare e firmare un contratto di governo sono il Movimento 5 Stelle e la Lega. Dico a Matteo Salvini che è arrivato il momento di prendere una decisione, di prenderla entro questa settimana, anche perché il Paese non può più aspettare. Salvini deve comprendere l'importanza del contratto di governo che stiamo proponendo, potrebbe dare la possibilità alla Lega di realizzare le cose che ha sempre promesso. Il tempo però è veramente poco e mi aspetto una risposta definitiva entro questa settimana".

17:20 - E' ancora in corso l'incontro tra la Casellati ed il Movimento 5 Stelle. Un incontro che per ora si sta prolungando più del previsto.

16:33 - La delegazione del Movimento 5 Stelle è arrivato a Palazzo Giustiniani per incontrare il Presidente del Senato Casellati.

16:24 - Salvini ha pubblicato un post su Instagram nel quale ha rivolto una frecciata al Movimento 5 Stelle: "I grillini continuano a dire “O comandiamo noi o non si fa niente. E magari andiamo insieme al PD”. Mah, io non li capisco... Un po’ di umiltà non guasterebbe"

16:15 - Il primo partito che incontrerà la Casellati sarà il Movimento 5 Stelle.

LIVE formazione governo: la Casellati incontra il Movimento 5 Stelle

15:35 - E' stato reso noto il calendario delle consultazioni del Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati che nella giornata di oggi ha ricevuto il mandato esplorativo da parte del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. La Casellati incontrerà il Movimento 5 Stelle alle 16:30, la Lega alle 17:30, Forza Italia alle 18:30, Fratelli d'Italia alle 19.30. Gli incontri si terranno a Palazzo Giustiniani.

14:21 - In questi minuti sono arrivati nuovi segnali di netta chiusura da parte del Movimento 5 Stelle nei confronti di un possibile patto di governo con l'intero centrodestra. Secondo quanto riportato dall'Huffington Post, I vertici grillini sono rimasti spiazzati dal perimetro del mandato individuato da Mattarella, con la Casellati che sarà chiamata a chiarire solamente se esistono o meno le condizioni per un'alleanza che metta insieme M5S e centrodestra, escludendo in questo modo temporaneamente il PD. A partire da lunedì però, se il tentativo della Casellati dovesse andare a vuoto, il Capo dello Stato potrebbe decidere di spostare l'asse a sinistra, provando a capire se esiste la possibilità di formare un governo che veda la partecipazione dei 5S e del Partito Democratico, con Luigi Di Maio che in questo momento auspicherebbe una soluzione di questo tipo.

13:34 - Dunque Maria Elisabetta Alberti Casellati si prepara a svolgere delle consultazioni mirate a comprendere le reali possibilità di formare un governo che preveda la partecipazione del centrodestra unito e del Movimento 5 Stelle. Da parte dei grillini però, è già arrivata una netta chiusura, con Toninelli che ha ribadito il veto nei confronti di Forza Italia e di Silvio Berlusconi.

12:17 - Sergio Mattarella stringe i tempi e sorprende Matteo Salvini e Silvio Berlusconi: il centrodestra infatti tifava per delle consultazioni piuttosto lente, ma la mossa a sorpresa del Presidente della Repubblica di chiedere alla Casellati di riferire al Quirinale entro la giornata di venerdì, scompagina i piani dei leader di Lega e Forza Italia. All'interno della coalizione di centrodestra infatti, si riteneva che le consultazioni del Presidente del Senato potessero iniziare a partire dalla giornata di lunedì, facendo leva sul fatto che molti dei leader politici in queste ore sono impegnati nella campagna elettorale per le regionali in Molise. Da parte di Forza Italia inoltre, si era convinti che l'operazione Casellati potesse rappresentare l'ultima carta che il centrodestra aveva da giocarsi per stanare il Movimento 5 Stelle. Mattarella però è stanco dei tatticismi dei partiti politici e non intende perdere ulteriore tempo: il Paese ha bisogno di un governo che operi nel pieno delle sue funzioni e per questo il Capo dello Stato vuole favorire la nascita del nuovo Esecutivo in tempi piuttosto brevi.

LIVE formazione governo: Mattarella accelera i tempi

11:50 - Casellati: "Ho ricevuto dal Presidente della Repubblica il mandato esplorativo nei termini già espressi dal comunicato. Ho ringraziato per la fiducia accordatami il Presidente Mattarella che terrò costantemente aggiornato. Intendo svolgere questo incarico con lo stesso spirito di servizio che ha animato in queste settimane il ruolo di Presidente del Senato. Sarete informati del calendario degli incontri che avverranno in tempi molto rapidi".

11:42 - Il segretario generale Ugo Zampetti: "Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricevuto questa mattina al palazzo del Quirinale il Presidente del Senato della Repubblica Maria Elisabetta Alberti Casellati e le ha affidato il compito di verificare l'esistenza di una maggioranza parlamentare tra i partiti della coalizione di centrodestra ed il Movimento 5 Stelle e di un'indicazione condivisa per il conferimento dell'incarico di Presidente del Consiglio per costituire il Governo. Il Presidente della Repubblica ha chiesto al Presidente del Senato di riferire entro la giornata di venerdì. La Presidente Casellati renderà a breve una dichiarazione"

11:37 - Il colloquio tra Mattarella e la Casellati è in corso da oltre mezz'ora.

11:03 - Maria Elisabetta Alberti Casellati è salita al Colle per ricevere il mandato esplorativo dal Presidente Sergio Mattarella, con l'obiettivo di provare a favorire la formazione di un governo.

9:11 - Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha convocato al Colle Maria Elisabetta Alberti Casellati alle 11:00. Il Presidente del Senato riceverà l'incarico per una missione molto complicata: quella di trovare una maggioranza politica che possa portare alla formazione di un governo. Dopo il colloquio con il capo dello Stato, sarà il segretario generale Ugo Zampetti a presentarsi nella Loggia D'Onore davanti ai giornalisti per annunciare ufficialmente il conferimento del mandato esplorativo. A quel punto poi, sarà la stessa Alberti Casellati a prendere la parola, spiegando le prossime mosse che ha in mente di compiere per provare ad uscire dallo stallo e formare un nuovo governo.

09:02 - Sergio Mattarella ha tre strade per risolvere la crisi: la prima è quella di affidare l'incarico ad una personalità politica di verificare sul campo se esistono i margini d'intesa tra i partiti per la formazione di un nuovo governo. L'incarico in questo caso viene dato di solito ad una carica istituzionale. La seconda possibilità per Mattarella è quella di affidare un preincarico ad uno dei leader politici, cioè un mandato finalizzato a verificare se esistono le condizioni per dare vita ad una maggioranza di governo. In ultima istanza poi, se i primi due tentativi dovessero fallire, Mattarella potrebbe decidere di optare per il cosiddetto Governo del Presidente, vale a dire un governo "ispirato" dal Quirinale, affidato ad una personalità terza rispetto ai leader dei partiti.

08:39 - Secondo quanto svelato dal Corriere della Sera, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella non accetterà mai di tenere a battesimo un esecutivo populista, senza bilanciarlo in qualche maniera. Chi avanza ipotesi del genere trascura il fatto che il Capo dello Stato mira a non escludere nessuno e questo, di per sé, è già una grande lezione di democrazia.

08:02 - Oggi Sergio Mattarella affiderà l'incarico esplorativo alla Casellati e secondo quanto riportato dall'edizione odierna del Corriere della Sera, dietro alla scelta del Presidente della Repubblica ci sono due motivazioni: la prima è che gli serve per confermare un rapporto leale e fiduciario con i due mezzi vincitori, in modo che non siano possibili recriminazioni di atti di forza o di esproprio della volontà popolare da parte sua. In secondo luogo, esaurire e "consumare" fino in fondo le strade da lui ipotizzate dopo il voto per passare successivamente ad uno schema libero, con un maggiore spazio di manovra per sue iniziative discrezionali. Iniziative che dipenderanno pur sempre da ciò che le forze politiche gli lasceranno fare. Se il mandato esplorativo alla Casellati non dovesse dare i risultati sperati, a quel punto Mattarella potrebbe affidare un preincarico a Salvini o allo stesso Di Maio, i quali, in caso di fallimento, si dovrebbero arrendere davanti a lui e al Paese- A quel punto, poiché il voto non rientra nell'orizzonte del Quirinale, allora il Capo dello Stato potrebbe inventarsi una formula alternativa rispetto a quelle studiare finor per la nascita di un esecutivo.

LIVE formazione governo: Mattarella affida l'incarico alla Casellati

- Secondo quanto riportato dall'edizione odierna di La Repubblica inoltre, Maurizio Martina sarebbe intenzionato a "scongelare" il PD: lo farà in fretta perché da alcuni giorni anche Matteo Renzi si è convinto che questa sia la decisione migliore. Tutto ciò però avverrà al momento giusto, ossia quando grillini e leghisti si infrangeranno sul muro dei veti incrociati. C'è però un'incognita che può modificare lo scenario e ruota intorno alla figura del costituzionalista Sabino Cassese. Dopo il mandato alla Casellati, potrebbe toccare a lui sondare il terreno di una possibile intesa tra Casaleggio Associati e PD.

- Secondo quanto riportato dall'edizione odierna de La Repubblica, la carta che Sergio Mattarella si giocherà nel 45esimo giorno di crisi si chiama Maria Elisabetta Alberti Casellati. Oggi infatti il Capo dello Stato affiderà al Presidente del Senato il mandato esplorativo nel tentativo di fare una nuova ricognizione sul campo. Nella giornata di ieri sono arrivati i via libera all'opzione della Casellati sia da parte di Salvini ("Può fare bene"), sia da parte dei 5 Stelle ("Sarà sicuramente imparziale"). Dopo la convocazione al Quirinale e il colloquio con il Capo dello Stato, "l'esploratrice" si metterà a lavoro a Palazzo Giustiniani, con un primo obiettivo in mente: quello di stabilire il calendario degli incontri con i partiti. Serviranno almeno un paio di giorni di colloqui e poi tornerà a riferire al Quirinale. Ora però la partita si sposta sulla creazione del calendario: il centrodestra infatti tifa per delle consultazioni piuttosto lente. Dunque ora il punto più importante sarà capire quando la Casellati darò avvio alle consultazioni: inizieranno da giovedì oppure - complice la chiusura della campagna elettorale in Molise, le avvierà solo a partire da lunedì? Dalle parti di Forza Italia si ritiene che l'operazione Casellati sia l'ultima carta che il centrodestra ha da giocarsi per puntare ad un governo con il M5S, facendo comprendere a Di Maio e ai suoi, che i veti nei confronti di Berlusconi sono insensati. Inoltre l'esplorazione della Casellati - sempre secondo quanto riportato dall'edizione odierna de La Repubblica - servirà anche per sondare ancora una volta il terreno con il Partito Democratico: ci lavorerà Gianni Letta.

Dopo 45 giorni dalle elezioni politiche, l'Italia non ha ancora un governo. Dopo il secondo giro di consultazioni della scorsa settimana, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella si era preso un breve periodo di riflessione per decidere le prossime mosse per far uscire il Paese dallo stallo. Nella giornata di oggi il Capo dello Stato dovrebbe affidare un incarico esplorativo al Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, nel tentativo di riuscire a trovare una soluzione per la formazione di un nuovo governo.

Segui su Blasting News tutti gli aggiornamenti in tempo reale sulla giornata, con l'incarico dato da Mattarella alla Casellati e tutte le ultime novità nelle trattative tra le forze politiche.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto