Finalmente, dopo mesi di agonia post elettorale pure il bistrattato Bel Paese avrà il suo governo. Accordo concluso, strette di mano e facce più distese dinanzi alle telecamere segnano l'ora della svolta. Una intesa giallo verde pronta a far ripartire l'Italia avente un piano programmatico che strizza l'occhio spudoratamente ad una destra poco moderata ma vicina ai bisogni di una intera cittadinanza.

Pubblicità
Pubblicità

E se a sinistra,nel regno caotico dei Dem e nei salotti eurocrati di Bruxelles cambiamenti del genere vengono visti come segnali di cataclismi imminenti, dalla parte opposta i partiti ed i movimenti ancorati ad un pensiero sovranista vedono la luce.

L'intervista integrale al leader di CasaPound

- Intesa Salvini Di Maio oramai imminente. Sta gongolando?

Non è una questione di gongolare ma è un governo che ha delle grandi potenzialità.

Pubblicità

Tra le tante la principale è: fare la guerra all'unione europea; infatti se si vuole realizzare quel programma si dovrà entrare profondamente in conflitto con la UE , portandola attraverso le nuove riforme alla deflagrazione. Altra nota positiva è l'orientamento a destra preso dal nuovo governo.

- Siete piuttosto vicini ai due partiti; anzi si racconta che all'interno degli schieramenti siedano sotto mentite spoglie politici fascisti. Come dunque Casa Pound può influenzare dall'esterno il nuovo governo?

In alcun modo vi è la presenza di fascisti all'interno di Lega e M5S.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Matteo Salvini

Tuttavia CPI ha delle idee e posizioni politiche che possono influenzare i partiti al potere in quanto sanno che se non adotteranno determinati accorgimenti crescerà lo scontento tra i cittadini. Inoltre alcuni principi adottati da un decennio da noi, sono presenti all'interno del loro contratto e ciò fa ben sperare. Tra questi, due cosa che davvero ci piacciono: è la nascita di una banca pubblica atta a finanziare la piccola media impresa e tenere asset strategici sotto il controllo pubblico.

- Dal contratto stipulato qualche giorno fa, un capitolo è destinato al tema dell'immigrazione. È soddisfatto dell' approccio di Salvini?

Si deve fare sicuramente di più. C' è bisogno di molto coraggio e dobbiamo avere la possibilità di imbarcare entro 24 ore l'immigrato in un nuovo continente.Noi proponiamo di sancire un accordo bilaterale con uno degli stati africani posti sul Mediterraneo, utilizzando carceri locali dove portate gli immigrati violenti o colpevoli dei più svariati crimini in Italia, essere giudicati lì da un magistrato italiano e poi scontare la pena in quel luogo.

Pubblicità

Non possiamo pensare di utilizzare gli aerei per veicolare ciò; meglio lo spostamento in un'altra nazione con le navi. Purtroppo a causa dei veti internazionali, è stato fatto ben poco rispetto alle idee originarie .

- L'uscita dall' Euro e la sovranità nazionale tanto cara a loro e a voi è stata bypassata. Un grande passo indietro per accontentare il Presidente della Repubblica, i militanti, la pressione dei mass media...

Non so se la Lega auspica la fine dell'Euro o l'uscita dell' Euro dall' Italia.

Pubblicità

Due posizioni diverse ma con un fine in comune. Credo che le modifiche avvenute durante la trattativa in merito alla posizione di Salvini e Di Maio riguardo all'Euro siano dovute al clima infame sviluppatosi in concomitanza con le implorazioni delle istituzioni e dei giornalisti verso Mattarella. Stava venendo fuori un colpo di stato contro la maggioranza schiacciante degli italiani ( 52% , conteggiando Lega, M5S, CPI e FDI ndr) . Qui comandano le camere e l'elettorato italiano.

-Oltre l'ostruzzionismo paventato dai maggiori quotidiani nei confronti della diarchia, in quale altro modo il nostro Paese subirà attacchi?

Manovre speculative finanziarie ( il gioco dello spread?); negli anni ne abbiamo viste diverse. C'è bisogno che i due partiti entrino prepotentemente nel sistema mediatico facendo contro informazione ed informando il popolo delle cose fatte o da fare durante la legislatura, rispondendo colpo su colpo agli attacchi mediatici quotidiani.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto