Le borse italiane sono oggetto degli attacchi dei mercati, insieme al volo dello spread che suscita timore in non pochi italiani. Mentre continuano le polemiche sulla decisione di Mattarella, dalla Commissione Europea arriva una dichiarazione che ha suscitato lo sdegno dell'intera classe dirigente e dall'opinione pubblica italiana.

Una dichiarazione ambigua

Il giornalista Thomas Riegert, corrispondente per il DwNews, ha intervistato a Strasburgo uno dei componenti della commissione europea, Gunther Oettinger, la cui dichiarazione è stata successivamente pubblicata in un tweet: "I mercati insegneranno agli italiani a votare nel modo giusto".

Pubblicità
Pubblicità

Il post è stato cancellato in maniera repentina dall'autore, per poi essere ripubblicato con toni più morbidi, con l'aggiunta di un link all'intervista completa, dove era riportato che Oettinger riponeva fiducia in Cottarelli, sperando che gli italiani possano votare partiti meno populisti per il timore di un possibile dissesto finanziario. Il tentativo di salvataggio in calcio d'angolo, tuttavia, non è servito a placare le polemiche scaturite dalla prima dichiarazione senza filtri del commissario europeo.

Pubblicità

La polemica

Il primo a tuonare è Matteo Salvini, che afferma: "a Bruxelles non hanno pudore. Il commissario tedesco Oettinger dichiara che i mercati insegneranno agli italiani a votare per la cosa giusta. Questa é un'intimidazione... Non temo nessuno". E il leader leghista continua rimproverando Mattarella: "Se fosse dipeso da noi, a quest'ora ci sarebbe un governo in carica. Hanno deciso diversamente al fine di rasserenare i mercati, non mi risulta che stiano riuscendo nell'intento".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica M5S

Anche i 5 Stelle hanno provato indignazione per le parole del commissario tedesco. A tal proposito si è espressa la deputata europarlamentare Laura Agea: "Chiediamo al presidente della commissione europea di far ritirare immediatamente le dichiarazioni di Oettinger . Le affermazioni di quest'ultimo sono gravissime e costituiscono la prova inconfutabile che la democrazia italiana sia stata manipolata negli ultimi giorni".

Critiche forti arrivano perfino dal fronte europeista; il segretario del Pd, Maurizio Martina, rimprovera Oettinger: "Rispetti l'Italia. Nessuno può dire agli italiani come votare, soprattutto i mercati". Con la formazione caotica e imprevedibile del governo italiano la tensione europea sale e con essa anche i conflitti fra gli interessi nazionali e quelli dell'Ue.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto