Andrea Mura, deputato eletto in Sardegna per il Movimento Cinque Stelle, è divenuto famoso come il deputato velista che ha collezionato quasi il 97 percento di assenze da quando è stato eletto il 4 Marzo 2018, impiegando il suo tempo nella barca a vela, di cui è ed è stato un campione anche a livello europeo. Andrea Mura che è divenuto famoso a livello nazionale nelle ultime settimane, si è difeso sostenendo che la politica la si possa svolgere anche da una barca.

Il velista ha infatti dichiarato: "Faccio politica in barca".

Il deputato è abbastanza convinto che la sua posizione sia in perfetta buona fede, poichè in campagna elettorale aveva preannunciato quale sarebbe stato il suo ruolo. Il deputato a quanto pare era comunque considerato tra le eccellenze del M5S, partito da cui ora è stato espulso, atto dal quale si difende dichiarando: "Io l’ho detto fin dall’inizio, ovvero in campagna elettorale, che il mio ruolo, più che quello di deputato, sarebbe stato quello di testimonial degli oceani".

Mura, uno dei big del M5S in Sardegna

Il deputato velista del M5S è stato uno dei prescelti dai pentastellati per i collegi uninominali in Sardegna. Un nome forte con il quale essere abbastanza certi di poter vincere nei collegi. Infatti Mura è uno dei sardi più famosi, campione velista continentale. Durante la campagna elettorale Luigi Di Maio ha speso parole importanti per Andrea Mura, con un endorsement significativo per il velista nelle liste del Movimento Cinque Stelle.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
M5S

A febbraio infatti Luigi Di Maio era in visita nel capoluogo Cagliari in compagnia di Mura e in un video pubblicato dal deputato di Forza Italia Ugo Cappellacci (autore della scoperta delle assenze del velista-deputato) Di Maio tesse le lodi di Mura definendolo una "super competenza" del Movimento.

Cappellacci: 'Mura testimonial della casta a 5 stelle'

Il forzista Ugo Cappellacci, eletto anche lui deputato in Sardegna, conosce Andrea Mura da parecchio tempo. Quando era presidente della Regione ha infatti premiato Mura conferendogli un premio legato alla sua attività di velista.

Cappellacci definisce il comportamento di Mura "testimonial della casta a 5 stelle". Non è quindi il testimonial degli oceani ma il testimonial della casta, secondo il deputato di Forza Italia.

Cappellacci chiede a gran voce le dimissioni di Andrea Mura: "Non può continuare a prendere in giro il popolo sardo con questi comportamenti". Il Movimento Cinque Stelle ha annunciato di aver espulso il deputato, ma Andrea Mura continuerà ad essere un deputato della Camera, anche al di fuori del gruppo parlamentare del M5s.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto