Poche ore fa il noto magazine Rolling Stone Italia ha pubblicato un post che attualmente sta decisamente monopolizzando le cronache del web italiano, ottenendo un numero impressionante di interazioni. Il motivo di tanto e istantaneo clamore mediatico è facilmente spiegabile: il post – o meglio, l'articolo contenuto nel post – si intitola 'Noi non stiamo con Salvini', e rappresenta una presa di posizione netta ed inequivocabile, che, stando a quanto riportato dal noto magazine, sarebbe stata condivisa da numerosi personaggi pubblici. Tra i nomi noti citati dal magazine compare anche quello del noto giornalista Enrico Mentana, che però si è dissociato dall'iniziativa.

Pubblicità
Pubblicità

'Noi non stiamo con Salvini', l'iniziativa di Rolling Stone

Questo il testo del sopracitato contenuto, tutt'ora presente on line: "Noi non stiamo con Matteo Salvini. Rolling Stone si schiera, e insieme a noi musicisti, attori, registi, scrittori e da oggi tutti voi. Il nuovo numero è in edicola". Il tutto è accompagnato dall'inequivocabile hashtag #chitaceècomplice.

Cliccando sul link presente nel post di Rolling Stone è possibile leggere un articolo nel quale vengono prima esposte le ragioni di una presa di posizione così netta, e successivamente elencati i nomi dei personaggi noti che avrebbero aderito.

Pubblicità

Nella lista sono presenti alcuni rapper, come ad esempio Gemitaiz, Caparezza, Ernia e Tedua, svariati cantanti – Emma Marrone, Ermal Meta, Elisa, solo per citarne alcuni – e diversi giornalisti famosi.

Rolling Stone ha però deciso di includere nell'elenco anche tutti quei personaggi che in realtà avevano deciso di non rispondere all'appello, declinando l'invito e preferendo non schierarsi. Tra questi anche Enrico Mentana.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Matteo Salvini

Dato che la precisazione sopracitata – un dettaglio non da poco – è stata inserita soltanto alla fine dell'articolo, in molti tra i lettori devono aver frainteso che la lista fosse inclusiva soltanto dei nomi dei vip apertamente schierati contro Salvini, non della totalità delle persone contattate dalla redazione di Rolling Stone, inclusi quindi i personaggi che avevano rifiutato di aderire.

La smentita di Enrico Mentana

E' probabilmente per questo che il direttore del tg di La7 ha sentito il bisogno di diffondere una smentita, sottolineando di non aver mai accettato di prendere parte ad un'iniziativa del genere, ma di essere stato semplicemente contattato dal direttore di Rolling Stone, e di aver poi rifiutato a chiare lettere.

Queste le parole di Mentana: "Se voglio dire qualcosa, la dico. In prima persona, avendo la fortuna di poterlo fare in tv, e potendolo fare come tutti qui su Fb. Non credo agli appelli o alle prese di posizione perentorie e che servono solo a scopi identitari, o a volte peggio mirano a un po' di pubblicità gratuita. [...] Con sorpresa ho trovato il mio nome tra gli aderenti a questa iniziativa (Mentana si riferisce all'iniziativa di Rolling Stone, ndr) [...] il direttore della rivista mi aveva chiesto l'adesione, e la risposta è stata chiara: No".

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto