'Salvini? Un camaleonte"; "Crisi di governo? Ma quando mai, questi sono troppo attaccati alle poltrone". Sono due dei concetti espressi da Matteo Renzi, ospite di Gerardo Greco a 'W l'Italia', in onda ieri sera su Rete 4. L'ex premier ha parlato a 360 gradi della situazione politica attuale, mantenendo ovviamente toni piuttosto critici sul governo composto da Lega e Movimento 5 Stelle.

'Lega e 5 Stelle? Talmente attaccati alle poltrone che faranno tutto quello che hanno sempre contestato'

Tra le domande poste dal conduttore, anche quelle relative a frizioni vere o presunte tra Lega e M5S.

Con il passare del tempo si potrebbero aprire crepe in seno alla maggioranza? Matteo Renzi lo esclude: "Questi non andrebbero al voto nemmeno se li pagano, hanno comunque vinto le elezioni ed hanno il dovere di provare a governare". L'accento viene posto sui sondaggi che vedrebbero gli italiani soddisfatti degli attuali leader di Palazzo Chigi. "I sondaggi alla fine lasciano il tempo che trovano - è il parere dell'ex segretario del Pd - ma ci sono già i primi cali di consensi.

Del resto dopo la luna di miele, i nodi arrivano presto al pettine: non hanno cambiato la Fornero e Salvini farà la flat tax con lo stesso ritmo con cui restituirà i soldi che deve agli italiani, dunque circa 80 anni". Gerardo Greco punta l'attenzione sul reddito di cittadinanza. "Io ero contrario - puntualizza Renzi - ed ho perso le elezioni. Il reddito di cittadinanza che loro avevano promesso significa dare 780 euro a tutti i cittadini senza fonte di reddito, non servono calcolatrici particolari: sono circa 65 miliardi di euro da tirar fuori e questi ne hanno messi dentro 6 e mezzo, dunque il 10 per cento.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
M5S Elezioni Politiche

Hanno fatto promesse irrealizzabili - aggiunge - ma non ci sarà alcuna crisi di governo perché pur di restare attaccati alle poltrone, faranno tutto quello che hanno sempre contestato".

'Salvini? Il più grande camaleonte della storia politica italiana'

Gerardo Greco ad un certo punto gli mostra il filmato di quando ha avuto in studio Matteo Salvini. Il ministro dell'interno, nella circostanza, gli aveva raccontato che in gioventù era di sinistra (cosa verissima, era il leader dei Comunisti Padani).

Matteo Renzi sorride: "Salvini è il più grande camaleonte della storia politica italiana. Basta vederlo ai comizi, quando indossa le maglie di carabinieri o polizia, ma intanto è l'unico politico denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale, per lancio di uova ad un carabiniere". Anche sul motto salviniano "Prima gli italiani", l'ex presidente del Consiglio ha qualcosa da ridire. "Ricordo che nel 2006 faceva la telecronaca alla finale dei Mondiali tra Italia e Francia, dicendo 'viva la Francia', mentre all'ultimo Mondiale la gufava.

Tra qualche anno lo troveremo a fare il volontario su una nave di migranti".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto