Dopo la discussa approvazione della manovra finanziaria da parte del Governo gialloverde, la senatrice di Forza Italia Licia Ronzulli, fedelissima del presidente Silvio Berlusconi, ha attaccato pesantemente il Governo presieduto dal premier Giuseppe Conte. Secondo l'ex europarlamentare, il Governo Conte, spesso e volentieri e in maniera totalmente disinvolta, fa ricorso a termini come 'cittadini' e 'popolo', senza però ricordare all'Italia e agli italiani che questo governo in realtà non è stato eletto da nessuno.

Ronzulli: 'Non vedo differenze tra il presidente Conte e l'ex premier Renzi'

Per la senatrice forzista, tra l'attuale Governo Conte e quello dell'allora premier Matteo Renzi non ci sarebbero grosse differenze. A detta della Ronzulli, sia il presidente Conte che l'ex premier Renzi hanno ricevuto l'incarico di formare un governo grazie ad accordi di Palazzo e proprio come il Governo presieduto da Matteo Renzi, anche il Governo Conte soffrirebbe di 'annuncite'. Infatti, secondo la Ronzulli, il Governo gialloverde è solito fare al popolo annunci ai quali poi puntualmente non seguono i fatti: si vedano per esempio, punto per punto, i contenuti di questa legge di bilancio che si discostano per diversi aspetti dagli annunci fatti prima e dopo la campagna elettorale.

E proprio come il Governo Renzi, secondo l'ex europarlamentare di Forza Italia, il "Governo Conte imbavaglia il Parlamento impedendogli di discutere e fa votare le leggi con voti di fiducia notturni", così com'è accaduto qualche giorno fa al Senato per la votazione della manovra di bilancio. Per la senatrice Ronzulli, quando il popolo capirà di che pasta è fatto questo Governo a trazione grillina, presto gli stessi cittadini italiani che adesso lo osannano, presto lo inviterà a tornarsene a casa.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Politica M5S

'Gli italiani, con Renzi, speravano in un cambiamento positivo, poi lo hanno bocciato'

Proprio come è accaduto con il Governo Renzi: inizialmente gli italiani, anche se non lo votarono, speravano che il suo contributo avrebbe apportato all'Italia un cambiamento positivo, dopodiché i cittadini lo hanno sonoramente bocciato, prima al referendum costituzionale del 4 dicembre 2016 e poi alle scorse elezioni nazionali del 4 marzo. La bocciatura è avvenuta nel momento in cui gli italiani si son resi conto che agli annunci del Governo Renzi non seguivano i fatti.

In conclusione, l'ex europarlamentare di Forza Italia ha nuovamente voluto ricordare che l'ultimo governo democraticamente eletto è stato e rimane ancor oggi quello di Silvio Berlusconi, nelle elezioni del 2008 di 10 anni fa.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto