Il fondatore del Movimento 5 Stelle è stato invitato a parlare ad Oxford per il giorno 14 gennaio. L'annuncio è stato dato da Grillo stesso sul proprio blog. Come suo solito, il comico ha ironizzato sull'evento e anche sui "colleghi" che lo hanno preceduto, persone del calibro di Einstein e il Dalai Lama. L'evento, decisamente curioso e anche particolare per le abitudini dell'istituzione oxfordiana, si inserisce comunque su un binario di piena visione democratica del dibattito internazionale.

Beppe Grillo all'Oxford Union

Certo non un'occasione da poco per l'ex comico italiano.

Pubblicità

Dopo esser stato insultato e sottovalutato dalla Politica per anni, prima ha creato un movimento che ora è al governo, e ora andrà persino a parlare a Oxford.

Beppe Grillo è stato infatti invitato per il giorno 14 gennaio all'Oxford Union, una vera e propria istituzione nell'ambito dell'Università di Oxford. Questo luogo ha una lunghissima tradizione di inviti ed incontri con personaggi che hanno fatto la storia della cultura mondiale. Si va dai nomi più celebri della scienza e della fisica, come Albert Einstein e Stephen Hawking, a quelli della storia politica, come Winston Churchill, il Dalai Lama, Malcolm X, Ronald Reagan, Richard Nixon e Carter, sino ad arrivare a quelli anche dell'ambito artistico e musicale, come Michael Jackson, Martin Scorsese o Elton John. Per Grillo è dunque, senza alcun dubbio, l'occasione anche di un riconoscimento di rilevanza a livello internazionale.

L'ironico commento di Grillo sul suo Blog

A dare l'annuncio dell'evento è stato lo stesso Beppe Grillo sul proprio blog. L'ex-comico e fondatore del M5S ha spiegato di aver ricevuto l'invito ufficiale ad Oxford il mese scorso. Ha commentato quindi ironicamente che le autorità dell'università hanno anche insistito un po' per averlo come ospite. ''Evidentemente - ha aggiunto - dopo Einstein e Hawking erano stanchi dei soliti cervelloni e desideravano qualcuno di ancor più elevato''. Poi ha proseguito affermando che avrebbe potuto rifiutarsi, come a suo tempo fece anche il filosofo Friedrich Wilhelm Nietzsche, ma infine ha deciso di andare lo stesso.

Pubblicità

''Ecce homo!''.

Grillo ha quindi concluso il proprio annuncio ricordando che un ex primo ministro inglese, Harold Macmillan, aveva definito l'Oxford Union come l'ultimo baluardo della democrazia e della libertà di pensiero nel mondo occidentale.