Quello tra J Ax e Matteo Salvini é da tempo un rapporto tutt'altro che idilliaco. Il cantante infatti negli ultimi anni ha più volte criticato pubblicamente le idee politiche, la propaganda e l'operato dell'attuale ministro dell'Interno, quest'ultimo dal canto suo ha sempre colto la palla al balzo per replicare.

Non fa eccezione l'ultimo battibecco, scaturito da un'intervista concessa dall'autore di 'Tutto tua madre' ai microfoni del Corriere della Sera, durante il periodo natalizio.

Pubblicità
Pubblicità

Sulle pagine del noto quotidiano J Ax aveva dichiarato a chiare lettere che sarebbe ben lieto se suo figlio, che a breve compierà due anni, avrà in futuro la possibilità di vivere in un mondo senza guerre e inquinamento, ma anche 'senza Matteo Salvini'. Pochi giorni fa è arrivata la risposta del leader del Carroccio, con un video messaggio ed un post ironico diffuso sui tutti i suoi canali social.

Pubblicità

Il cantante ieri pomeriggio ha a sua volta contro replicato, tirando in ballo la questione – ormai ben nota all'opinione pubblica – dei 49 milioni di euro che la Lega avrebbe sottratto in passato alle casse dello Stato.

J Ax passa alle vie legali

Quest'ultima comunicazione di J Ax ha scatenato le ire dei numerosissimi sostenitori del vice premier presenti on line, molti dei quali hanno rapidamente iniziato a commentare i post dedicati alla vicenda, in maniera a dir poco critica nei confronti dell'ex Articolo 31.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Matteo Salvini

Tra questi qualcuno si è spinto decisamente oltre, arrivando a formulare delle vere e proprie minacce nei confronti del cantante e della sua famiglia.

J Ax ha quindi deciso di passare alle vie legali, annunciando querele nei confronti degli autori delle sopracitate minacce.

E non finisce qui, perché oltre al probabile danno economico che le querele potrebbero comportare agli haters del rapper e cantante milanese, il rischio per i sopracitati detrattori – per lo più dichiarati elettori leghisti – è anche quello di una vera e propria beffa politica.

La beffa politica oltre al danno economico

Nel caso in cui le querele dovessero andare a buon fine – per J Ax ovviamente – il cantante ha infatti già fatto sapere che utilizzerà la totalità della somma incassata per finanziare alcune ONG, le organizzazioni no profit da sempre oggetto delle critiche di Salvini e di buona parte del suo partito.

Queste le parole di J Ax: "Tutti quelli che hanno minacciato me o la mia famiglia saranno querelati.

Pubblicità

Quando avranno perso le cause i loro soldi saranno distribuiti alle ONG che tanto detestano. Così trasformeremo il loro odio in opere socialmente utili, e potremo dire che i fan di Salvini finanziano le ONG".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto