Sta costando carissima a Giovanni Floris, almeno sui social network, la risata piazzata in faccia al leader del M5S Luigi Di Maio durante l’ultima puntata di Dimartedì. Il vicepremier e ministro dell’Interno era ospite, infatti, degli studi del talk show di La7 per un’intervista, quando Floris ha avuto la bella pensata di mandare in onda un breve video in cui il neo eletto segretario del Pd, Nicola Zingaretti, si esibiva in una battuta sui contrasti interni al governo gialloverde sul Tav.

Pubblicità
Pubblicità

Il “Beh, buona eh?” pronunciato dal conduttore tra le (sue) risate ha però incontrato lo sguardo gelido e il silenzio infuriato di Di Maio. Tutto finito qui, se non fosse per la reazione violenta dei social network, soprattutto sui gruppi grillini, che hanno cominciato a tempestare di insulti il povero Giovanni Floris.

Il video di Nicola Zingaretti: le risate di Giovanni Floris e il gelo di Luigi Di Maio

L’interista di Luigi Di Maio a Dimartedì, durante la puntata andata in onda martedì 12 marzo, è durata circa 17 minuti, toccando diversi temi dell’attualità politica italiana.

Pubblicità

Ma l’attenzione mediatica, soprattutto dei frequentatori dei social network, come detto, si è focalizzata solo su 30 secondi di trasmissione. Si tratta del momento in cui Giovanni Floris interrompe amabilmente il discorso del leader M5S, che in quel momento stava parlando di Tav, per dire: “Le faccio vedere una battuta di Zingaretti buonissima al riguardo, guardi cosa ha detto sulla vostra capacità di decidere”.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
M5S

Pochi istanti prima della messa in onda del video, Di Maio ha già cambiato espressione. “Di Zingaretti rideremo dopo”, afferma a denti stretti, ma Floris non lo ascolta. “Il governo è nel tunnel della sua crisi - appare allora sugli schermi di La7 il sorridente faccione di Nicola Zingaretti - stiamo parlando di due vicepremier, di cui uno alcuni giorni fa è andato a visitare questo tunnel (Salvini ndr) e quell’altro diceva che il tunnel non esisteva”. Battuta di spirito che Floris accoglie con un “beh, buona eh!”.

Le reazioni social: ‘Floris inqualificabile lecchino’

Alle risatine di Giovanni Floris, come già accennato, Luigi Di Maio risponde con un eloquente gelo. Reazione non condivisa, però, dai sostenitori grillini sul web.

Pubblicità

Sulla pagina ‘Paola Taverna supporters’, ad esempio, il breve video viene accolto con commenti di questo tipo. “Floris ha confermato ancora una volta di essere una persona stupida schifosamente di parte e con la paura di essere licenziato se non recita ciò che gli scrive il padrone”, scrive Massimo C. “Ha riso solo lui. Il riso abbonda sulla bocca degli stolti, vecchio proverbio sempre attuale”, fa notare Luisa G.

Pubblicità

Anche il post sul profilo Twitter ‘Darktiv’, che condivide il breve video, viene accompagnato da improperi di ogni genere, sia contro Floris che contro Zingaretti. “Inqualificabile lecchino”, bolla il conduttore di Dimartedì una certa Rossella T. “Floris proprio ‘scemo imparato’, almeno quanto Zingaretti che se la ridono da soli su uno scavo esplorativo”, li fulmina Mario B.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto