A Matteo Salvini si riconosce di aver saputo cavalcare l'importanza dei social per accrescere il suo consenso. Si parla tantissimo di un'intera equipe di esperti che seguono il suo modo di comunicare attraverso i nuovi mezzi che la rete mette a disposizione. Occorre, però, sottolineare come il ministro dell'Interno non si sia mai sottratto al confronto diretto con i cittadini, anche a costo di subire contestazioni particolarmente aspre.

Ed è accaduto anche a Matera dove, rivolgendosi a qualcuno che non gradiva le sue parole, non ha avuto particolari remore nel rispondere a tono, con la consueta ironia mista a sarcasmo.

La risposta di Salvini è immediata

Quello che è accaduto in Basilicata è documentato da un video che si sta diffondendo sui social. Stando alle immagini Salvini, come al solito, sta parlando ad un'ampia folla di gente che pende dalle sue labbra.

C'è per qualcuno che, però, pur partecipando all'evento non gradisce i contenuti da lui espresso. Accade, perciò che, dal pubblico si levi qualche voce di dissenso che non sfugge al leader della Lega. La protesta verbale, tuttavia, non scompone il titolare del Viminale che, ad un certo punto, alza il dito e si rivolge a qualcuno, evidentemente individuato nel gruppo di persone come colui che non ha avuto problemi nel manifestare il proprio dissenso.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Matteo Salvini

Salvini replica al grido: 'Prima gli italiani'

Dalla testimonianza video non si capisce quale sia l'oggetto della discussione, ma risulta ben chiara,invece, la replica di Matteo Salvini. "Lascia nome e cognome" dice il ministro, comunicando poi al suo interlocutore quale sia il motivo, ossia un premio. "Hai vinto - afferma con ironia - dieci immigrati da mantenere". La diversità di vedute a quel punto sembra davvero vertere sulla questione immigrazione.

"Non è giusto - tuona Salvini - che paghino i lucani, per il fatto che tu voglia accogliere tutto il resto del mondo. Per me prima vengono gli italiani. Ognuno con i suoi soldi fa quello che vuole". Le parole incendiano la piazza che riserva una vera e propria standing ovation al leader della Lega. A quel punto Salvini fa il punto della situazione su ciò che dovrebbe cambiare nel territorio lucano: "Ho sentito gente che è in lista d'attesa in Basilicata da un anno e mezzo per fare una visita medica".

"Chi governa - incalza Salvini - grazie ai soldi e ai voti dei lucani debba pensare alla sanità dei lucani e poi pensare ai problemi di tutto il resto del mondo. Così funziona una famiglia normale, con tutto il rispetto".

Ecco il video diffuso dalla pagina Facebook di Matteo Salvini:

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto