Ultimamente accade sempre più spesso che al Ministro dell'Interno vengano riservati dei veri e propri selfie-agguato. Infatti, spesso il Vicepremier del governo gialloverde si ritrova in situazioni bizzarre, in cui chi partecipa ai sui comizi gli si avvicina in cerca di una foto ricordo, ma al momento dello scatto gli rifila una sorpresa decisamente non gradita.

Salvini vittima dei selfie, un ragazzo tenta di baciarlo e due ragazze si baciano fra loro

Entrando più nel dettaglio, dopo i ragazzi che gli hanno chiesto spiegazione sui 49 milioni di euro sottratti dal suo partito o altri, più recenti, che gli hanno ricordato le sue frasi del passato sui meridionali, questa volta è successo qualcosa di diverso.

Pubblicità
Pubblicità

Infatti, a margine del comizio tenuto dal leader leghista a Fano, nelle Marche, tre ragazzi, due femmine e un maschio, gli si sono avvicinati per chiedere una foto insieme, ma proprio nel momento in cui i quattro stavano per essere immortalati, ecco la mossa a sorpresa dei giovani.

Le due ragazze si baciano fra loro, come successo già in passato [VIDEO]in una situazione analoga a Salvini, mentre il ragazzo dai capelli rossi ha cercato di dare un bacio proprio al Ministro, mettendo in scena così un vero e proprio tiro mancino al "capitano".

Pubblicità

Quest'ultimo ovviamente non ha gradito il tutto e ha chiesto ai giovani di cancellare quanto registrato, ma ormai il video era stato condiviso ed è passato ben poco tempo prima che diventasse virale in rete. Di fatto, questo modo di fare sta diventando una specie di moda fra i giovani che 'trollano' Matteo Salvini in questo modo e pongono un problema sulla sua disponibilità diffusa a fare selfie con chiunque.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Matteo Salvini Lega Nord

Il video del selfie-agguato a Matteo Salvini

Qui sotto si può vedere con precisione quanto accaduto a Fano e raccontato fino a questo momento. Ecco il video dell'ennesimo selfie-agguato riservato al leader della Lega, con annessa reazione:

Insomma, quello che balza agli occhi è, come accennato in precedenza, la tendenza sempre più diffusa a fare questo tipo di scherzi al Vicepremier del governo, visto che poi tali video diventano subito virali in rete.

Per questo motivo la cosa potrebbe indurre Salvini a cambiare il suo modo di fare, anche se sono in tanti pronti a scommettere che non sarà così, dato che il leader della Lega ha creato un consenso davvero enorme grazie al suo modo di interfacciarsi con le persone comuni e mediante il massiccio utilizzo dei social network, come fosse un utente comune. In altre parole, sembrerebbe che questo dei selfie-agguato sia un semplice scotto da pagare per Salvini allo scopo di continuare ad accrescere la sua popolarità fra le persone comuni, che rappresentano un immenso bacino elettorale.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto