Il caso dei presunti finanziamenti russi alla Lega ha scatenato il caos alla Camera. Pd, Leu e + Europa hanno chiesto che il vice premier Matteo Salvini riferisca in aula, ma il Ministro dell'Interno chiude ad un dibattito ampio orientato invece a rispondere solo al question time. "È un fatto di una gravità inaudita" dice dal Pd Delrio ed intanto il presidente della Camera Fico invierà una lettera al Ministro per i rapporti con il parlamento Fraccaro per ribadire la richiesta.

Anche dentro al governo la tensione resta elevata e lo dimostra la protesta del premier Conte e dell'altro vice Di Maio per il vertice sulla manovra convocato da Salvini al Viminale con le parti sociali.

Le indagini sul Russiagate

Le indagini proseguono ma secondo il Procuratore di Milano Greco sono complesse, lunghe e laboriose anche se non ci sarebbe alcun bisogno di sentire Salvini. L'unico indagato, Gianluca Savoini, presidente dell'Associazione Lombardia-Russia non ha risposto alle domande dei magistrati e parlerà una volta che l'inchiesta sarà chiusa, fanno sapere i suoi legali.

Tra i punti da chiarire, la presenza al vertice di governo con il Presidente russo Vladimir Putin a Roma ed il contenuto dell'incontro in Russia insieme ad altri due cittadini italiani: l'avvocato Gianluca Meranda ed il consulente Francesco Vannucci, 62 anni di Livorno, che ha contattato l'agenzia di stampa Ansa ed ha dichiarato di aver preso parte alla riunione presso l'Hotel Metropol. Il portavoce del Cremlino ribadisce intanto che la Russia non ha mai fornito sostegno finanziario a partiti o politici italiani.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Matteo Salvini

La protesta dei democratici contro Salvini

Il PD continua a chiedere che Salvini venga a chiarire sul caso dei presunti fondi di Mosca: Andrea Romano lo attacca dai banchi dei democratici, mentre poco prima tutti i deputati avevano alzato per protesta cartelli con le foto di Salvini assieme a Savoini. Si scatena così la protesta dei democratici con l'occupazione dell'aula della Commissione Affari Costituzionali dove da due giorni stanno facendo ostruzionismo al decreto di sicurezza bis di Salvini.

Per il PD il question time non basta perché durerebbe solamente 6 minuti. Non si accontenta nemmeno Fornaro di Leu, che chiede un'informativa del Ministro dell'Interno che dia spazio al dibattito.

In difesa dei valori italiani si schiera + Europa con Della Vedova: per il governo Putin e la Russia vengono prima dell'Europa ma gli interessi dell'Italia sono a Bruxelles e non a Mosca. Da Strasburgo Silvio Berlusconi interviene sul caso dei fondi russi: "Io sono sicuro che la Russia non ha dato nessun finanziamento alla Lega, mi è stato assicurato direttamente dal Presidente Vladimir Putin".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto