Carola Rackete, l'ormai arcinota comandante dell'imbarcazione con scopi umanitari "Sea Watch", sarà ospite, a sorpresa, della prima puntata del programma di La7 "Piazzapulita", che andrà in onda giovedì 19 settembre.

Come puntualmente segnalato da TV Blog, e poco fa confermato anche dalla pagina Facebook ufficiale della trasmissione, la capitana sarà in collegamento con Corrado Formigli, verosimilmente per parlare delle ultime circostanze che stanno coinvolgendo il Mar Mediterraneo e il salvataggio odierno di un centinaio di migranti.

La Rackete, indiscussa protagonista della cronaca estiva, non sarà fisicamente in studio, bensì in collegamento in diretta, da cui risponderà alle domande di Corrado Formigli.

Il talk di La7 riapre quindi la stagione alla grande, calando questo asso nella manica, che sicuramente farà discutere e non poco.

Un assist per la Lega? Tutto da vedere, poichè la Rackete, se priva di un contraddittorio, proverà sicuramente a spiegare quanto successe lo scorso giugno.

La polemica con Salvini

Sarà sicuramente oggetto di discussione in studio anche la recente querelle tra Matteo Salvini e Carola Rackete. La Capitana aveva addirittura denunciato l'ex Ministro leghista per diffamazione. La Procura di Roma aveva avviato l'indagine nei confronti di Matteo Salvini. Poi, per competenza, il fascicolo era stato inviato presso la Procura di Milano, dove attualmente si trova in fase di valutazione da parte del PM Giancarlo Serafini.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Anticipazioni Tv

Nella querela, si richiedeva addirittura il sequestro degli account social dell'ex titolare del Viminale, reo di aver fatto partire dozzine di tweet a rischio, nei confronti della Capitana.

La parabola ascendente della 'Capitana'

Nel giugno scorso la "Capitana" tedesca decise di infrangere i divieti di ingresso in atto nel nostro paese, imposti dall'ex Ministro dell'Interno Matteo Salvini. Ne seguì un baruffa infinita, che finì per proiettare la Capitana al centro di furiose polemiche.

Inoltre, la Rackete, nelle manovre di avvicinamento al porto dell'isola a largo della Sicilia, urtò un'imbarcazione della Guardia Costiera italiana. Circostanza che lo stesso Salvini non mancò di definire un vero e proprio speronamento.

Sta di fatto che la Rackete, dopo queste vicissitudini, è diventata molto popolare, tanto da essere stata insignita di alcuni importanti premi. Come una prestigiosa medaglia d'oro, consegnatale dal Parlamento catalano, deciso a premiare la forza di volontà e il coraggio della giovane tedesca.

Tuttavia, nonostante i molteplici apprezzamenti, la Capitana era stata ferocemente dalle destre italiane per le sue operazioni in mare.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto