Dritto e Rovescio non si smentisce. Durante il talk show di Rete 4, condotto da Paolo Del Debbio tutti i giovedì sera, è andato in scena l’ennesimo furioso litigio. Protagonisti, questa volta, lo stesso Del Debbio e il noto fotografo Oliviero Toscani. Uno dei temi trattati durante la serata del 10 ottobre è stato quello dei reati commessi dagli stranieri nel nostro Paese, che sarebbero ben un terzo del totale secondo i dati resi pubblici dal capo della polizia Franco Gabrielli.

A discuterne in studio, oltre al già citato Toscani collegato in video, c’erano l’esponente di Fratelli d’Italia Giovanni Donzelli, quello del Pd Emanuele Fiano e Jacopo Fo. Inevitabile che gli animi si dovessero surriscaldare. Ma nessuno si sarebbe immaginato che Del Debbio arrivasse praticamente a mandare a quel paese il fotografo della Benetton.

Immigrazione e reati: dibattito nello studio di Dritto e Rovescio

A Dritto e Rovescio si discute di immigrazione e dell’alto numero di reati commessi da cittadini stranieri, come denunciato recentemente dal numero uno della polizia Gabrielli.

Nonostante la presenza del dem Fiano, il pubblico presente nello studio di Rete 4 sembra già abbastanza orientato nelle sue idee: basta immigrazione selvaggia. Per questo il meloniano Donzelli ha gioco facile nel dichiarare che “se a commettere un reato è un immigrato, la pena deve scontarla nel Paese d'origine, infine in Italia non ci deve mettere mai più piede”. Parole seguite da un infervorato applauso.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica

Sorte diversa, invece, una accoglienza più fredda insomma, per l’opinione del parlamentare Pd secondo il quale “bisogna proporre soluzioni reali: se prendi un cittadino comunitario, mettiamo rumeno, che delinque e proponi alla Romania di riprenderselo, non lo prendono, quindi non si può venire qui a lanciare solo slogan irrealizzabili”. In difesa dei migranti si pone anche Fo, il quale denuncia un “falso enorme”, cioè che “si presentano questi come invasori, ma non si dice mai che se non avessimo distrutto le loro economie con guerre e disastri, se ne sarebbero stati tutti a casa loro”.

Il botta e risposta tra Oliviero Toscani e Paolo Del Debbio

Insomma, opinioni non certo timide, quelle di Donzelli, Fiano e Fo sull’immigrazione. Ma il pathos arriva all’apice solo quando prende la parola Oliviero Toscani. “Lì c’è un battimani perché sicuramente Del Debbio sceglie la sua gente in un certo modo”, punta il dito contro il conduttore il fotografo della Benetton, suscitando un boato di disapprovazione tra il pubblico.

“Finalmente un pubblico che reagisce”, commenta ironicamente Toscani. Ma Del Debbio dimostra poco senso dell’umorismo. “Lei si occupi di fare le fotografie che la televisione la faccio io, ha capito? - sbotta rivolto al suo poco gradito ospite - Se ci vuol stare deve avere rispetto, se non ci vuol stare buonasera. Pensa te se devo avere la lezioncina”. Toscani però insiste nel provocare: “Ti scegli la tua claque”.

Accusa che manda il sangue al cervello al conduttore di Dritto e Rovescio che chiude così la discussione: “Ma vai a far le fotografie e non rompere le pa**e, dai su, vai vai”.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto