Il sondaggio dell’istituto Winpoll diffuso ieri fa il punto della situazione sull’indice di gradimento di dieci presidenti che attualmente governano nelle regioni più popolese del nostro Paese. Tra l’altro, alcune di queste saranno chiamate al voto per il rinnovo del Consiglio Regionale a settembre.

Per il sondaggio sono stati intervistati un campione di 3.500 italiani, di età superiore ai 18 anni, e le interviste sono state realizzate dal 5 al 15 del mese di luglio.

I dati del sondaggio Winpoll: i governatori più apprezzati

Stando ai dati raccolti dai sondaggisti di Winpoll è il governatore del Veneto Luca Zaia, quello maggiormente apprezzato, con un gradimento del 77%.

Segue al secondo posto con il 71% Vincenzo De Luca, attuale Presidente della Regione Campania. Chiude il podio Stefano Bonaccini dell’Emilia Romagna con il 64%. Fuori dal podio Michele Emiliano attuale governatore della Puglia con il 53%. Seguono Nicola Zingaretti della Regione Lazio ed Enrico Rossi della Toscana, rispettivamente con un gradimento tra i propri concittadini del 51% per il segretario dem e del 50% per il governatore toscano. Al di sotto della soglia del 50% troviamo Attilio Fontana, con l’attuale presidente della Regione Lombardia che si ferma al 42%, seguito dal collega della Sicilia Nello Musumeci al 40%. Chiudono questa particolare classifica il governatore del Piemonte Alberto Cirio e la collega della Calabria Jole Santelli, rispettivamente con un gradimento del 39% e del 36%.

Il giudizio sull’operato dei presidenti di Regione

La domanda che i sondaggisti di Winpoll hanno rivolto agli intervistati è stata: “Mi può dire cortesemente quanto è soddisfatto dell’operato del presidente della sua regione?”.

Ebbene, in Veneto il giudizio su Luca Zaia è stato così suddiviso: il 42% si dice abbastanza soddisfatto, il 35% molto soddisfatto, il 17% poco soddisfatto ed il 6% per nulla soddisfatto.

In Campania, invece, il 37% degli intervistati si è detto molto soddisfatto del lavoro svolto fin qui dal governatore Vincenzo De Luca, a fronte del 34% che è abbastanza soddisfatto, del 16% che è per nulla soddisfatto ed il 13% che è poco soddisfatto.

In Emilia Romagna, il giudizio sul governatore Bonaccini si divide tra il 43% che è abbastanza soddisfatto, il 21% molto soddisfatto, il 22% poco soddisfatto e il 14% che si dice per nulla soddisfatto.

Questo è il dato nel dettaglio per i primi tre governatori secondo l’indagine di Winpoll.

Il quadro, risulta essere negativo in particolar modo per il centrodestra, che a parte il risultato positivo di Luca Zaia, ha quattro governatori che non raggiungono il 50% di gradimento: con Attilio Fontana in Lombardia al 42%, Alberto Cirio in Piemonte al 39%, Nello Musumeci in Sicilia con il 40% e Jole Santelli in Calabria al 36%.

Segui la pagina Sondaggi Politici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!