Crescono i consensi per Movimento 5 Stelle, Forza Italia e Azione di Carlo Calenda. Sono questi i dati principali evidenziati nel sondaggio politico elettorale elaborato dall'istituto Ixé per la trasmissione Cartabianca condotta da Bianca Berlinguer. I dati sono stati divulgati nella serata del 21 luglio nel programma in onda in prima serata su Rai 3. Dai dati dell'istituto, che ha analizzato gli orientamenti di voto dell'elettorato nelle giornate del 20 e 21 luglio, c'è anche da registrare una leggera flessione dei due principali partiti italiani: Lega da un lato e Partito Democratico dall'altro.

Sondaggio Carta Bianca: calo di consensi per Lega e Partito Democratico

I due principali partiti italiani farebbero registrare, nella rilevazione dell'Istituto Ixè per Cartabianca, un calo di consensi. Per il partito di Matteo Salvini in particolare ci sarebbe una flessione dello 0,2% rispetto al martedì precedente: la Lega avrebbe il 23,7% dei consensi. Scende anche il Partito Democratico. Per la forza politica guidata da Nicola Zingaretti, ci sarebbe lo stesso ribasso di due decimali: 21,8% sarebbe la percentuale attribuita ai democratici.

Terzo posto nazionale per il Movimento 5 Stelle: all'altra principale forza politica di governo con il Pd sarebbe attribuito il 15,8% dei consensi, in crescita dello 0,4% rispetto ala rilevazione precedente.

Sostanzialmente stabile (+0,1% per la precisione) il dato di Fratelli d'Italia, ora dato al 13,9%, rispetto al 13,8% della settimana scorsa.

Crescono nei consensi Forza Italia e Azione di Carlo Calenda

Andando avanti ad analizzare i dati pubblicati nel corso del sondaggio Ixé per Carta Bianca del 21 luglio, si trova Forza Italia alla quale sarebbe attribuito il 7,9%.

Un importante balzo dello 0,7% rispetto al 7,2% di una settimana fa per il partito fondato e guidato da Silvio Berlusconi.

Proseguendo nell'elenco troviamo la Sinistra al 3,4%, +Europa al 2,6% e Italia Viva di Matteo Renzi al 2,3%. Sarebbe dato in ascesa Carlo Calenda: Azione, il partito dell'ex ministro dello Sviluppo Economico, passerebbe dall'1,6% al 2,1%.

L'1,6% sarebbe il consenso per Europa Verde, mentre il 4,9% degli interpellati dichiara che voterebbe per un altro partito non ricompreso in questa lista. Il 40,9% è invece la percentuale di indecisi e astenuti.

Ixè ha anche sondato la fiducia nei leader: primo posto per il presidente del Consiglio Giuseppe Conte che avrebbe il 56% del consenso degli interpellati, segue il governatore del Veneto Luca Zaia che gode del consenso del 44% degli intervistati, poi nella graduatoria ci sono Giorgia Meloni, Matteo Salvini e Nicola Zingaretti. In leggero rialzo Di Maio e Berlusconi.

Segui la nostra pagina Facebook!