L'aria che tira è stata teatro di un duro scontro tra Gennaro Migliore e Ignazio Larussa. Nel corso della trasmissione di La 7 è andata in scena un duello verbale tra i due, avente oggetto la questione migranti in Sicilia. In particolare il riferimento è all'ordinanza con cui il governatore Nello Musumeci ha ordinato lo sgombero di hotspot e centri d'accoglienza.

Coronavirus e migranti: tema scottante

A scatenare la reazione di Ignazio Larussa è stata una considerazione dell'esponente di Italia Viva, Gennaro Migliore. Con riferimento alle politiche messe in atto dal governatore della Sicilia, Migliore ha segnalato l'opportunità che ci si occupi maggiormente della salute dei propri cittadini.

"Quello che mi stupisce - ha detto - è che nel corso di questi anni la propaganda è cresciuta in maniera straordinaria. E ogni volta che c'è stato un problema generale, la destra ha cercato di parlare esclusivamente dei migranti".

Secondo l'esponente di Italia Viva nella regione di Nelllo Musumeci ci sarebbero criticità, la cui rilevanza sarebbe un pericolo maggiore rispetto a quello rappresentato dagli sbarchi dei migranti. "In Sicilia - ha detto - c'è il numero minore dei tamponi, non si fanno i test su quelli che si stanno imbarcando o sbarcando. La Sicilia è un pessimo modello".

A L'aria che tira gli animi si surriscaldano

Le parole scatenano la reazione immediata di Ignazio Larussa, esponente di Fratelli d'Italia, che risponde subito in maniera piccata.

"Razzista, vergognati".

La prima replica di Migliore fa leva sul fatto che anche lui è una persona nata nel Mezzogiorno. "Io - afferma - sono meridionale e l'idea che ci possa essere una regione così mal governata mi fa male".

Larussa, a quel punto, ricorda come il governatore Nello Musumeci sia ai vertici delle classifiche demoscopiche.

Nell'esternare il concetto, definisce ancora una volta "razzista" il suo intervento, a sua volta, etichettato come "invettiva"

I toni si alzano e l'esponente di Italia Viva replica duramente a Larussa: ""Razzista sarai tu". "Adesso - tuona l'esponete di Fratelli d'Italia - lasciami parlare. Sei razzista per motivi politici".

Le voci iniziano a sovrapporsi e a Francesco Magnani tocca interrompere il vivace scambio di battute.

Segui la nostra pagina Facebook!