Il mondo delle notizie è complesso e le storie, così come le foto false spesso vengono ampiamente condivise sui social media. Il team editoriale di Blasting News individua ogni settimana le bufale più popolari e le informazioni fuorvianti per aiutarti a distinguere il vero dal falso. Ecco le Fake News più condivise di questa settimana.

Stati Uniti

Affermazione: McDonald's e Coca-Cola hanno annunciato che non assumeranno più nessun bianco nelle posizioni di vertice

Fatti: Post condivisi su Facebook affermano che McDonald's e Coca-Cola hanno annunciato che non assumeranno più i bianchi per le posizioni di vertice.

Verità: In una dichiarazione a PolitiFact, McDonald's ha negato di avere intrapreso una politica simile a quella che è stata condivisa nei post.

Cola-Cola, a sua volta, ha detto a Check Your Fact che l'affermazione è falsa. Recentemente, sia McDonald's che Coca-Cola hanno annunciato sforzi per promuovere la diversità tra i loro dipendenti, ma nessuna delle aziende ha mai detto di voler vietare l’assunzione di dirigenti bianchi.

Mondo

Affermazione: Il principe Filippo si veste da guardia di palazzo per fare uno scherzo alla regina Elisabetta II

Fatti: Post condivisi su Facebook mostrano una foto della regina Elisabetta II che ride dopo che suo marito, il principe Filippo, le ha fatto uno scherzo vestito da guardia di palazzo.

La maggior parte dei post sono stati condivisi per rendere omaggio al principe Filippo, scomparso il 9 aprile, all'età di 99 anni.

Verità: Una ricerca inversa di immagini su Internet mostra che la foto è stata scattata nel 2003 dal fotografo dell'Associated Press Chris Young. La foto mostra il principe e la regina appena prima dell’inizio di una cerimonia al Castello di Windsor.

La didascalia spiega che la regina sta ridendo di uno sciame di api, e non del principe Filippo, che ha indossato quell'abito da cerimonia in diverse altre occasioni.

Mondo

Affermazione: I fili neri presenti nelle maschere facciali sono "vermi" o "parassiti"

Fatti: Video condivisi su Facebook, YouTube e TikTok affermano che i piccoli fili neri trovati nelle maschere facciali sono in realtà "vermi" o "parassiti".

Nelle immagini, dopo che le maschere sono state posizionate all’interno di una ciotola di acqua fumante, i piccoli fili neri apparentemente inizierebbero a muoversi.

Verità: Alla AFP, Jana Nebesarova, assistente professore nel laboratorio di microscopia elettronica presso il Biological Center of the Czech Academy of Sciences, ha dichiarato: “Molto probabilmente sono pezzi di tessuto. L'aria è piena di questi frammenti di tessuto che fluttuano liberamente insieme a polline, muffe, parti di cellule morte della nostra pelle, parti microscopiche di terra ecc.".

Spagna

Affermazione: Una foto mostra la villa del presidente russo Vladimir Putin a Sochi

Fatti: Post su Facebook hanno condiviso le foto di una presunta villa futuristica costruita nel mezzo di una foresta nella città di Sochi, sulle rive del Mar Nero.

Sempre secondo i post, la villa sarebbe di proprietà del presidente russo Vladimir Putin.

Verità: Una ricerca inversa di immagini su Internet mostra che le foto condivise sui social media sono in realtà una creazione digitale dell'architetto russo Roman Vlasov. A Check Your Fact, Vlasov ha detto che il progetto era solo la sua visione di come potrebbe essere la casa di Putin.

Brasile

Affermazione: Un video mostra una presunta vittima del COVID-19 ancora viva dentro la bara

Fatti: Il video di una presunta vittima di COVID-19 ha circolato su Facebook, Twitter e gruppi WhatsApp insieme alla didascalia, secondo cui la donna fosse viva nella bara, pochi istanti prima di essere sepolta. Nel video, registrato il 26 marzo 2021, al cimitero Dom Bosco, a San Paolo, in Brasile, la famiglia e gli amici della vittima hanno aperto la bara con la donna dentro e hanno affermato di averla vista respirare.

Verità: Secondo il Dipartimento della Salute dello Stato di San Paolo, Maria Aparecida Ribeiro è morta il 23 marzo 2021, di "versamento pleurico, insufficienza cardiaca e setticemia". A causa del sospetto di Covid-19, il funerale della donna non è stato consentito, scatenando la rabbia tra i familiari e gli amici. Dopo la sepoltura, in un'intervista a Portal Jaraguá, uno dei nipoti di Maria Aparecida ha ammesso che la reazione di familiari e amici era dovuta a forti emozioni, ma soprattutto che avevano sbagliato a sostenere che la donna fosse ancora viva dentro la bara. Esami successivi rivelarono in seguito che Maria Aparecida non era con Covid-19.

Argentina

Affermazione: I tamponi utilizzati nei test PCR contengono "un potente cancerogeno"

Fatti: Post condivisi su Facebook e Instagram affermano che i tamponi utilizzati nei test PCR per rilevare il Covid-19 sono sterilizzati con ossido di etilene, "un potente cancerogeno".

Verità: la FDA ha approvato l'uso dell'ossido di etilene per la sterilizzazione dei prodotti medici. Secondo l'agenzia, "più di 20 miliardi di dispositivi venduti negli Stati Uniti ogni anno vengono sterilizzati con ossido di etilene. Questi sono circa il 50% dei dispositivi che richiedono la sterilizzazione". La FDA, tuttavia, ha una serie di standard che devono essere seguiti per garantire che "i livelli di ossido di etilene sui dispositivi medici siano entro i limiti di sicurezza".

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!