Si svolge dal 6 all'8 febbraio 2015 a Roma, presso la Factory Pelanda - Area MACRO di Testaccio (Piazza Orazio Giustiniani 4), il "Premio degli Indipendenti - Roma Caput Indie", manifestazione dedicata alla scena musicale indipendente italiana. Durante le tre giornate, promosse dal Meeting delle Etichette Indipendenti e ad ingresso gratuito, si susseguiranno concerti, dibattiti, convegni, esposizioni e proiezioni incentrati sulla promozione e divulgazione della cultura musicale indie ed emergente.

La manifestazione, giunta quest'anno alla ventesima edizione, vuole celebrare l'importante compleanno proseguendo nell'intento di seguire i passi degli artisti indipendenti e delle etichette piccole e grandi che si muovono nella scena musicale italiana, ricercando propri spazi e possibilità.

Venerdì 6 febbraio alle ore 16.00, si aprirà la tre giorni con i minilive di vari artisti emergenti, tra cui Leo Folgori, Linfante, Pivirama, Metrò, Makay, Elisa Rossi. Alle 18.00, presso la Libreria IBS in Via Nazionale, verrà presentato il libro "I MEI vent'anni". Poi ancora #Musica alla Factory Pelanda per tutta la serata con il "Troppo Avanti Show" di alcuni artisti emergenti del contesto musicale rap e reggae. Sabato 7 febbraio, a partire dalle ore 17.00, si entrerà nel vivo della manifestazione con la consegna di due storici premi: il PIMI - Premio Italiano Musica Indipendente e il PIVI - Premio Italiano Videoclip Indipendente. Tra i tanti i nomi che si alterneranno sul palco con performance live, i Virginiana Miller, Riccardo Sinigallia, Soviet Soviet, Mud, Una. Verranno consegnati premi ai videoclip di artisti quali Alessandro Mannarino, Marta sui Tubi, Zen Circus, Malmo.

Nel corso delle giornate sarà dato ampio spazio a vari workshop, dedicati al rapporto tra musica e web o all'utilizzo di piattaforme come YouTube e Deezer e alle opportunità che tali strumenti offrono agli artisti emergenti per diffondere e promuovere in modo efficace il proprio lavoro.

I migliori video del giorno

Domenica 8 febbraio l'iniziativa proseguirà con gli Stati Generali della Musica. Dalle13.00 alle 15.00 gli artisti emergenti potranno portare il proprio demo per l'ascolto, i consigli e i suggerimenti di esperti del settore. Previsti inoltre tavoli di lavoro che tratteranno varie tematiche: il futuro della produzione indipendente e dei festival per artisti emergenti, il diritto d'autore e le nuove forme di tutela dell'opera, l'editoria indipendente, la musica in video e sul web. Chiusura alle ore 18.00 con la Plenaria conclusiva. #Cultura Roma