Entra nel vivo in queste ore il Giubileo della Misericordia fortemente voluto da #Papa Francesco; con il primo grande appuntamento facente parte del programma nell’evento religioso: l’ostensione delle spoglie di San Pio. Questa mattina, martedì 2 febbraio, dal Convento Santuario di San Pio da Pietrelcina è iniziato il processo di traslazione delle spoglie. Al termine della celebrazione eucaristica presieduta da frate Francesco Langi, Guardiano di San Giovanni Rotondo, l’urna contenente il corpo del Santo partirà per Roma domani mattina, mercoledì 3 febbraio. L’arrivo nella basilica di San Lorenzo al Verano è previsto nel primo pomeriggio. Insieme alle reliquie del corpo di Padre Pio nella Capitale giungeranno anche le spoglie di San Leopoldo Mandić, religioso croato particolarmente caro a Papa Francesco, in vita anche lui appartenente all'Ordine dei frati minori cappuccini.

Il programma dell’evento religioso

San Pio e San Leopoldo resteranno nella Basilica maggiore di San Lorenzo fuori le mura fino al pomeriggio di venerdì 5 febbraio, quando saranno trasferiti nella Basilica di San Pietro. La mattina di sabato 6 febbraio sarà dedicata all’udienza speciale di Papa Francesco con i fedeli, mentre quella di martedì 9 sarà invece riservata all’Ordine dei frati minori cappuccini di tutto il mondo con la Santa Messa della mattina concelebrata da Papa Francesco insieme agli stessi frati. In coincidenza con il rito romano del giorno delle Ceneri, che precede la prima domenica di quaresima, mercoledì 10 febbraio messa solenne in San Pietro con sacerdoti e religiosi di tutto il mondo (circa 800) nominati “missionari della Misericordia” dallo stesso Santo Padre.

I migliori video del giorno

Giovedì 11 febbraio, al termine della Santa messa presieduta da monsignor Rino Fisichella, le spoglie di Padre Pio lasceranno Roma. Secondo le previsioni durante la settimana di celebrazioni in onore del Santo da Pietrelcina nella Capitale è previsto l’arrivo di oltre un milione di fedeli: controlli rinforzati e zone rosse fra San Pietro, San Lorenzo e via dei Coronari.

Il ritorno a casa

Lasciata la Capitale le reliquie del Santo raggiungeranno Pietrelcina, dove il 25 maggio 1887 Padre Pio era nato; l’arrivo nel comune campano e previsto intorno alle 15:00. Ripercorrendo il cammino fatto da Padre Pio esattamente un secolo fa, il 14 febbraio le spoglie raggiungeranno il Convento di Sant’Anna a Foggia. Quindi, fino al giorno 16, le reliquie faranno sosta nella Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, da dove saranno infine di nuovo traslate per fare ritorno nella cripta della chiesa maggiore a lui dedicata.

Gli #Eventi in Tv: tutti gli eventi potranno essere seguiti in diretta tv, trasmessi dall’emittente Padre Pio Tv, ai canale 145 del digitale terrestre e TivùSat e al canale 852 dal telecomando Sky. #Cronaca Roma